Clafoutis di ciliegie

 

…per la nonna di Cappuccetto Rosso.

Oggi io e Michelle vi proponiamo un dolce semplicissimo e velocissimo che ha preparato quasi tutto la mia cucciola, a parte il fatto che io ho usato il minipimer, lei ha dato vita a ciò che vedete in foto un pò per gioco.

La sera, prima della nanna, i miei cuccioli mi chiedono una favola, solo che questa il più delle volte viene rivisitata e colorita dalle nostre osservazioni, ad esempio Michelle continua a chiedermi come mai la nonna di cappuccetto che sta male, rimane tutta sola in una casetta nel bosco, secondo lei sarebbe più semplice che questa andasse a vivere a casa della sua nipotina, perché poverina la nonna che vive tutta sola e poverina cappuccetto che deve sempre attraversare il bosco con il pericolo del lupo :O.

L’altra sera giusto per facilitarmi le cose, ha voluto sapere cosa ci fosse in quel cestino ricco di tanto ben di Dio, posso divi che io sinceramente non lo sapevo e quindi la prima cosa che mi venne in mente fu, una focaccia, un arrosto e una mela.

Bhè è nato un dibattito, che invece di farla addormentare la sveglio del tutto: “mamma ma ragiona un attimo, la focaccia come fa a mangiarla? la nonna non ha i denti!!! L’arrosto può essere, ma che c’entra la mela non siamo mica nella favola di Biancaneve, nelle favole le mele sono stregate e non penso che cappuccetto voglia fare morire la nonna” – :O – “secondo me nel cestino ci sono le ciliegie”.

Il giorno dopo, pensando a cosa proporre per il contest di Sonia, mi è venuto in mente tutto sto dibattito, che ha fatto addormentare prima me dei miei figli :D, ed ecco che ci prodighiamo nel dolce della nonna di cappuccetto. bellissimo, Michelle non credeva ancora di vivere una favola nella favola ;).

Nell’attesa che la mamma mescolasse gli ingredienti, le ciliegie danno vita al vestito di Cappuccetto e la mia cucciola mi dice: “Visto mamma che ho ragione? questo vestito è rosso come quello di cappuccetto”. Mamma che storieeeeeee, ahahhahahhahah, ‘sti cuccioli so proprio intelligentissimi, una ne pensano, ma con mille sfaccettature che noi comuni mortali nemmeno immaginiamo.

 

 

 

 

Ingredienti

500 gr Ciliegie

3 Uova

90 gr Farina Arifa

100 gr Zucchero

200 ml di panna o yogurt

2 cucchiai Brandy

1 pizzico Sale

Essenza di vaniglia

 

Preriscaldate il forno a 180°C, imburrate leggermente una teglia da crostata e cospargetela di zucchero.

In una ciotola mettere tutti gli ingredienti e lavorate con un minipimer fino a formare una pastella, aggiungete i due cucchiai di brandy e date un’altra mescolata con il minipimer.

Distribuite uniformemente le ciliegie intere sul fondo della pirofila , e versatevi sopra la pastella ottenuta precedentemente: infornate per 35/40 minuti, finché il clafoutis diventerà soffice e ben dorato. Vedrete che in cottura si gonfierà e fuori dal forno si abbasserà nuovamente lasciando i contorni più alti rispetto al centro.

Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite tiepido.

 

 

“Ecco mamma. questo dolce è perfetto, sofficiosissimo e velocissimo, secondo me la nonnina ne sarebbe felice” ;O.

 

Secondo voi che c’è nel cestino destinato alla nonna?

 

E ora una filastrocca sulle ciliegie visto il periodo ^^, che ho trovato sul sito filastrocche.it:

 

Il ciliegio

 

Le ciliegie sono squisite
e dai bambini assai gradite
di ciliegie color rosso
io ne mangio a più non posso.

Questa ciliegia così bella
la regalo a mia sorella,
è già carico il ciliegio
farà un raccolto di gran pregio.

Le raccoglie il contadino
e le mette in un cestino.
Avevo una ciliegia sulla torta
e non mi sono neanche accorta.

La ciliegia è saporita
e me la mangio con le dita,
la ciliegia più acerba
è caduta in mezzo all’erba.

 

Con questo post partecipo al contest di Sonia

Foodgawker

Commenti

  1. Ahahahah ma che fantasia la tua bimba! E che bella che è! sono sicura che la torta di cappuccetto rosso è venuta benissimo! un bacione

  2. Grande Michelle!!!!! Grazie ancora per la bella serata di ieri…. un mega abbraccio

  3. ne voglio un pezzo anch’ioooooooooooooooooo!!!! buona giornata, cara!

  4. dietro tuo consiglio l’ho fatto anch’io l’altro giorno…complimenti per il dolce a te e alla piccola cuoca. Bacioni

  5. tua figlia è dolcissima e simpaticissima e poi scusa ha ragione lei meglio le ciliegie nel cestino della nonna che la mela! Ottima cuoca in erba falle i complimenti per questo delizioso clafoutis!
    bacioni a tutte e due
    Alice

  6. michelleeeeeee sei troppo bella e fai concorrenza alla mamma stai diventando super bravissimissima .ale un mega complimento a te e al mio dolce preferito ^.^

  7. I bambini hanno una fantasia sfrenata.. però dai, tu sei una mamma sprint, gli stai dietro alla grande!!! 🙂

  8. ne faccio una simile quando ho le ciliegie, cosa che da due anni a questa parte non è stato possibile causa il tempo inclemente!!
    c’è poca soddisfazione quando nn puoi cogliere le ciliegie direttamente dall’albero!
    baci

  9. Troppo bella, Michelle… e pure intelligente!!! Questi figli ci lasciano a bocca aperta, vero?? ^__^
    Cmq, questo clafoutis è magnifico!!!!
    Franci

  10. Un bel clafoutis di cilegie, se non ora quando 🙂

  11. ciao, oggi non è una gran giornata (mi riferisco a tutte le vittime del terremoto) ma sono passata a trovarti perchè non ho resistito a questa delizia… se ti va di postarla nel mio contest mi farebbe piacere..
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html
    Samaf

  12. squisito, troppo carina tua figlia, un abbraccio SILVIA

  13. …e brocca Tupperware! Eh eh eh!
    Comunque sono troppo forti i bambini e la tua Michelle è veramente bella: bionda come un angioletto ma con un sguardo da diavoletto!
    Il clafoutis lo adoro, ma per quest’anno ancora non l’ho messo in cantiere perchè non sono ancora riuscita a trovare delle ciliege degne di cotanto dolce!

  14. Bellissima la torta, nellissima la tua bimba, bellissima la favola…BRAVISSIMA tu! Mi piace molto e mi devo davvero decidere di fare anch’io il clafoutis che m’ispira così tanto ma che nn ho mai fatto 🙁 un caro salutone, Clara

  15. avevo perso questo bellissimo post!!! tua figlia è bellissima e dolcissima e che bono il clafoutis 🙂

  16. Che bello 🙂
    anche io mi diverto moltissimo in cucina col mio piccolino e non vedo l’ora di preparare qualcosa per questo contest!
    a presto 🙂

  17. Ciao Ale grazie infinite per la ricetta è davvero golosissima ^_* inserita!
    Buona giornata
    Sonia

  18. Ale che belle le storie modificate, anche da noi si cambia la fine i personaggi e ne nascono favole nuove, bellissima la vostra clafoutis, ma dimmi le ciliegie non le hai snocciolate giusto? Baci Ely

    • Mammapapera dice:

      infatti ely le ho solo lavate, dicono che sono più buone i bimbi mi davano gli ossetti perche li avevo avvisati ^^

  19. Per la ricetta niente da dire… ma per la bimba…. semplicemente meravigliosa, complimenti

    Ciao Da Fabio

  20. stella dice:

    E’ vero anche a me capita che la favola della buonanotte si trasformi in dibattiti che durano ore…..
    bella bella bella 😀

  21. UNA FAVOLA, STO POST!

Trackbacks

  1. […] blog di Dolcizie – Clafoutis di ciliegie, ispirato da un cappuccetto rosso rivisitato, sul blog di Mamma Papera – Torta di compleanno per la Principessa Rosaspina, ispirata da La Bella Addormentata nel bosco, […]

  2. […] Clafoutis di ciliegie […]

  3. […] come vi dicevo ho deciso di raggruppare qui le ricette per evitare di pubblicar sempre e solo ricette con le […]

  4. […] Clafoutis di ciliegie, di Mamma Papera, ispirato da un “Cappuccetto Rosso” rivisitato – Torta di compleanno per la Principessa […]

  5. […] Clafoutis di ciliegie […]

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.