Polenta morbida con porcini freschi e asiago

funghi porcini freschi

 

Il periodo dei funghi freschi è arrivato, porcini e finferli hanno fatto capolino sulla mia tavola, rendendo il pranzo della mia famiglia qualcosa di unico, quindi oggi eccomi con un antipasto con porcini freschi, la polentina morbida con porcini e asiago, accompagnati da un tagliere di soppressa. Un antipasto ottimo che preparavamo al nostro ristorante, apprezzatissimo dai veneti e spero anche da voi, una ricetta davvero facilissima da replicare e sopratutto molto veloce che potrete proporre in un pranzo o in una cena tra amici e/o parenti.

L’altro giorno mi sono fermata in uno di quei banchetti che si trovano per strada, avete presente quei banchetti dei contadini che vendono cose fresche e appena raccolte? Bene, anche se sono cose che costano, ne vale davvero la pena, oppure se avete voglia e tempo potete anche voi andare a passeggiar per la montagna a raccogliere funghi. In questi giorni vi proporrò alcune ricette a base di porcini e finferli, sperando possano essere di vostro gradimento.

 

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
30 minuti
Cottura
20 minuti
Costo
Medio
N° persone
n.d.

 

Ingredienti:

porcini freschi q.b.

farina per polenta (io ho usata quella istantanea)

asiago fresco grattugiato

sale e pepe q.b.

olio extra vergine di oliva

prezzemolo q.b.

aglio

Preparazione:

Vediamo innanzitutto come pulire i funghi porcini freschi:

Eliminate delicatamente tutta la terra dai gambi e dalla parte sopra della cappella, utilizzando un coltellino affilato, facendo attenzione a non rovinare il porcino, rompendolo.

Separate la cappella dai gambi, in questo modo vi risulterà più semplice eliminare eventuali parassiti ed animaletti che normalmente si trovano nei porcini. Io ho mantenuto i porcini un po più piccoli con il loro gambo facendo attenzione di pulire per bene, mi piace vederli che siano interi :). Tagliate l’estremità del fungo ricoperto di terra e con un panno umido pulite per bene eliminando eventuali residui.

A questo punto affettate i funghi a listerelli.

Trifolate i fughi porcini:

Schiacciate l’aglio, con la sua stessa buccia, io ho utilizzato un batticarne.

In una padella, mettete 2/3 cucchiai di olio di oliva e mettete l’aglio in camicia che avevamo appena schiacciato, fatelo rosolare e aggiungetevi i funghi. Abbassate la fiamma e fate cuocere per pochi minuti, giusto il tempo che i porcini risultino cotti e croccantini, al massimo 8/10 minuti.

Salate e pepate a vostro gusto e aggiungete il prezzemolo finemente tritato, mescolate con un cucchiaio di legno e allontanate dal fuoco eliminando l’aglio.

Preparate una polentina molto morbida, regolatevi voi per la quantità di acqua, alla fine la polenta, anche se densa, deve potersi muovere al movimento della pentola.

Grattugiate il formaggio asiago, con una grattugia a fori larghi.

A questo punto potete preparare il piatto: in un piattino mettete tanta polenta quanto basta  per ricoprire il fondo, adagiatevi sopra i porcini e spolverate con l’asiago grattugiato, che per la presenza del calore si scioglierà, donandovi un antipasto davvero prelibato. Servite con un tagliere di soppressa, et voilà l’antipasto con porcini freschi è pronto.

 

 

 

Commenti

  1. Oh io per un piatto così potrei morire, favoloso e golosissimo!!!! Grande Ale!

  2. Una delle cose belle del mio trasferimento in Veneto: la polenta, l’asiago, i funghi …se poi proprio vogliamo esagerare mettiamoci sopra anche una bella fetta di soppressa vicentina tagliata un pò spessa che scioglie con il calore della polenta e dè una vera goduria! 🙂
    Buona giornata

Trackbacks

  1. […] i funghi porcini e trifolateli come spiegato in questa ricetta, ma aggiungendo lo zenzero insieme all’olio prima di far dorare […]

  2. […] Curate e pulite i fungi e trifolateli come spiegato in questo post. […]

  3. […] di polentina morbida con soppressa e funghi… aaaaaahhhh (qui l’asiago sostituisce la […]

  4. […] i porcini come spiegato in questo post e cucinate i finferli come spiegato […]

Parla alla tua mente

*