Pain au chocolate di C. Felder

pain au chocolate Felder 001
Ieri era il giorno della vita ed era anche il compleanno del piccolo Biagio, il mio adorabile mostriciattolo, ieri come due anni fa il suo viso ha riempito il mio cuore; le sue mani, ora un po’ più grandi hanno accarezzato la mia anima ed una lacrima di gioia ha rigato il mio viso, di gioia perché sono felice che fai parte della mia vita, perché ti amo immensamente perché sei tu e sei qui ♥.

Tutte queste coincidenze hanno messo un po’ di malinconia a mio marito, che ha recentemente perso il papà, che si chiamava Biagio e che il giorno prima del mio cucciolo avrebbe fatto il compleanno, come non capirlo???
Però con un po’ di festa e di allegria quello che sembra impossibile da dimenticare, viene mitigato da un bel sorriso.
Il mio cucciolo d’uomo adesso ha due anni e a me sembra l’altro ieri che è venuto al mondo e ora la sua presenza è diventata qualcosa di cui non posso fare a meno.
Oggi una ricetta che ho fatto la settimana scorsa, perché l’avevo vista nel blog di Genny Gallo, al cibo commestibile e mi aveva ispirato, avevo deciso di fare metà dose, ed ho sbagliato TANTO, quindi eccola qua con alcuni accorgimenti.

 

 

PAINS AU CHOCOLATE

Ingredienti:
175 g farina manitoba
75 g farina 00
30 g zucchero
5 g latte
6 g sale alla vaniglia Ferri
50 g burro ammorbidito
12 g lievito di birra fresco
115 ml acqua fredda
Per sfogliare 125 g burro
1 uovo per dorare
granella di zucchero per guarnire
Preparazione
Versate  farine, zucchero, burro e lievito nella ciotola della planetaria con la foglia a velocità bassa . Versate lentamente l’acqua fredda e il latte. Portate la velocità gradualmente a 3 e impastate per circa 6 minuti, fino a che avrete un impasto elastico ed omogeneo che non si attaccherà alle pareti della planetaria.
Stendere appena la pasta dandogli la forma di un rettangolo. Avvolgerla per bene nella pellicola e mettere in frigorifero per almeno due ore .
Intanto prendere il burro e stenderlo in un panetto largo quanto quello della pasta, io avendo fatto il corso di Paoletta Anice e cannella sulle brioche sfogliate, per quanto riguarda questa fase e le successive di sfogliatura ho seguito le indicazioni che avevo imparato al corso.
In pratica ho preso della carta forno, larga il doppio della misura che dovrà essere il burro, l’ho piegata a metà e chiuso i lembi dei tre lati di 1 cm circa. Ed ho fatto così:
  1. ho infarinato il burro e la spianatoia, ma eliminato la farina in eccesso
  2. con il mattarello ho picchiettato sul burro fino a farlo appiattire
  3. ho messo il burro all’interno del foglio di carta forno e richiuso
  4. anche la carta forno è stata leggermente infarinata per non fare attaccare il burro altrimenti quando apriamo rischia di rompersi
  5. steso il burro che era stato messo nella carta forno e richiuso, con il mattarello, fino a ricoprire tutti i lati della carta forno
  6. messo in frigo, se fa troppo caldo potrete metterlo dieci minuti in congelatore
Riprendere la pasta. Stenderla in una lunga striscia rettangolare nel modo più regolare possibile aiutandovi con il matterello, lunga il doppio di quella del burro. Prendere il burro, appoggiarlo alla base del rettangolo di pasta, lasciando un cm di spazio ai lati e alla base, e coprire il burro con l’altra pasta, piegando a metà la striscia. Fate attenzione a che il burro sia completamente ricoperto. Ruotate la pasta di 90° e stendetela di nuovo in una lunga striscia. (Da Anice e Cannella vista la chiarezza la parte che segue) Ripiegare sul centro la terza parte del rettangolo più vicina a se e premerla leggermente col mattarello. . Piegarvi sopra l’altro terzo del rettangolo di pasta e di nuovo passarvi lievemente il mattarello, ma senza premere troppo. Si ottiene così, di nuovo, un rettangolo; fargli fare un quarto di giro in modo che il dorso delle pieghe vengano a trovarsi alla vostra sinistra. Prendete il rettangolo ottenuto e piegatelo su se stesso, a metà, in modo da ottenere un panetto con 4 strati.
mettete in frigo per un’ora.
Riprendete la pasta, ristendetela a circa 6 mm di spessore e di nuovo piegate in tre parti. Rimettete in frigo per un’ora.
Prendete l’impasto, stendetelo in un quadrato di 3-4 mm di altezza. Tagliate dei rettangoli di pasta, in mezzo mettete un pezzetto di tavoletta di cioccolato e avvolgete i rettangoli su loro stessi, da entrambi i lati come fosse un cannocchiale. Lasciare lievitare almeno due ore, fino a che saranno raddoppiati e ben gonfi. pennellare con un uovo e infornare a 180°C per circa 10/15 minuti. Regolatevi con il vostro forno.

pain au chocolate Felder 004

Commenti

  1. patatina dice:

    bene! finalmente dopo averli visti su fb ora ho anche la ricetta! cosi potrei prepararli con questo freddo! davvero belli belli! anche se mi sa che sono difficili da fare! ci proverò!

  2. Barbara dice:

    Meravigliosamente sfogliati, complimenti e auguri al piccolo Biagio!

  3. Corie Bratter dice:

    ecco, un po' di idee mi servono.. perché il mese prossimo anche Bimbo compirà due anni … e ho intenzione di cucinare tutto io!!!! (sono pazza?)
    Intanto, a biagio sono piaciuti? Ha gradito??? Tanti auguri al piccolòino di casa!

    P.S. se ti andasse da me c'é un giveway .. mi piacerebbe che le mia amche partecipassero tutte … ti aspetto!

  4. Love at first bite! dice:

    auguri piccolo biagio 🙂 fortunatissimo ad avere una mamma stupenda <3 io me acchiappo uno di questi ale. che goduria. li proverò 🙂

  5. Elisaltea dice:

    Con le tue parole riesci sempre a toccarci il cuore con grande delicatezza… tanti auguri al piccolo Biagio e complimenti per queste meraviglie cara…

  6. ma che bella dedica al tuo piccolo uomo…io ti capisco bene…perchè anche il mio oggi ne fa 2…e con lui ho capito che una mamma, anche se ha 1000 figli, li ama tutti immensamente…auguri al tuo piccolo e un bacio alla sua mamma dolcissima!

  7. bellissimi e buonissimissimiiiii ^_^

  8. Auguri al piccolo e complimenti alla super mamma =)

  9. Langolo cottura di Babi dice:

    Auguri al cucciolo. Queste brioches sono ottime, le mangiavo sempre a Parigi e le tue sono perfette! Grazie della ricetta, Babi

  10. breakfast at lizzy's dice:

    Stupendi, si vede proprio che ci hai messo tutto il tuo amore per farli, sono perfetti!

  11. Deborah dice:

    Auguri al tuo piccolino ( come ti capisco…sono una gioia indescrivibile!!! Il mio ne farà 2 a Marzo )Mi sono segnata la ricetta…li voglio assolutamente rifare 🙂

  12. le mezze stagioni dice:

    Auguri piccinooo!! Complimentoni alla mamma…e alla sua bravura! 😀

  13. ♫ ♪ Anna ♫ ♪ dice:

    Auguri al tuo bimbo questi sono da copiare al più presto!! bravissima baci!!

  14. Ciao 🙂
    Passavo per caso di qui,
    complimenti per il blog e per la ricetta golosa dei Pain ^__^

  15. Natalia dice:

    Auguri al tuo piccolino.
    Una ricetta davvero golosa, l'avevo adocchiata nelle foto di fb e stavo aspettando la tua ricetta.
    La copio ed incollo in attesa che arrivi questa benedetta planetaria.

  16. Che belle queste brioche! La sfogliatura e' davvero perfetta!

  17. Alessandra dice:

    Per noi mamme i figli sono davvero la gioia più grande, tanti auguri al tuo piccolino.
    Con delle brioche così appetitose, mezza dose è davvero pochina!!!

  18. Ciao!!!
    Tanti auguri al tuo piccolo ometto!!!
    Un ottima ricetta, devono essere proprio buoni!!!
    Un bacione!

  19. mammachegiochi dice:

    Che bontà!Senti maaaa se passo per di la, me ne offri una?Ti avviso per tempo eh!

  20. Auguri al piccolo Biagio! La mancanza di un genitore è incolmabile, ma la gioia che dà un piccolo ometto permette di superare tutto.
    I tuoi pain au chocolat sono favolosi… non riesco a guardarli senza provare un desiderio fortissimo di averne subito uno qui!
    Un abbraccio, Bucci

  21. Virginia Dolci Magie dice:

    Uno dei miei dolci preferiti!
    Felice di seguire questo bellissimo blog!

    Virginia^_^

  22. sississima dice:

    Stragolosiiiiiiiiiiii! Un abbraccio SILVIA

  23. Cranberry dice:

    lo sai che ho un debole per i lievitati e le brioche! devo rifare i cornetti per la colazione, forse invece di solito provo questi, mi ispirano tantissimo!
    Bravissima Ale!
    e ancora auguri al piccolo della famiglia ^_^

  24. Auguri al piccolo Biagio che sta crescendo 🙂 che bontà queste brioches bravissima Ale 🙂

  25. La cucina di Esme dice:

    Tanti tantissimi auguri al tuo bambino e complimenti per queste delizie!

  26. veronica dice:

    ale uno spettacolo e una bontà solo a guardarli ,bravissimissima

  27. augurissimi al tuo bimbo, anche se con qualche giorno di ritardo! cmq mi sa che io e te abbiamo un pò di cose in comune. Entrambe meridionali (io sono campana), sposate con meridionali (mio marito è pugliese), trapiantate in veneto per lavoro…..e mi sa tanto che tuo marito è delle mie parti perchè intorno al nome biagio c'è tutta una tradizione!!!! che ne dici se prima o poi facciamo un food incontro? Anche perchè non siamo lontanissime e da quel che vedo le food blogger venete (trapiantate e autoctone)siamo tante!!!!!

    buona serata
    Spery di "babà che bontà"

  28. 'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie dice:

    complimenti, tesoro! questa me la segno! bravissima 🙂

  29. 'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie dice:

    ps: TANTI AUGURI AL PICCOLINOOOOOOOOOOO <3

  30. ziaincucina dice:

    Auguri al tuo piccolo uomo..che emozione leggere questo post, mi ricorda tanto il compleanno del mio ometto l'anno scorso. La vita è così.

Trackbacks

  1. […] Cappuccino e brioche […]

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.