Crostata di crema e frutta

Oggi sono qui con un dolce classico, la crostata di crema e frutta, che mia figlia Valentina mi chiedeva sempre per il suo compleanno, adorava vedere sempre tutti quei colori sopra la torta, a lei non interessava affatto la classica torta alla panna.

Questa che vedete è una ricetta presa dal libro di Montersino Peccati di gola, e vi posso assicurare la sua riuscita, ho usato uno stampo da 24, meglio se utilizzate quelli con fondo amovibile.

Questa Crostata alla frutta e crema che vedete in foto l’ho preparata ancora mesi fa, ma visto che in questi giorni sono in guerra con mia figlia, mi sono abbandonata nei ricordi, quando mia figlia, ancora mi abbracciava e si lasciava abbracciare, quanto mi chiedeva la torta croccante con la frutta sopra e con la crema dentro, quando….beh i ricordi mi hanno portato dappertutto e mi sembra che l’adolescenza sia fatta apposta per mettere a dura prova noi genitori che per i nostri figli abbiamo dato anima e corpo. Scusatemi per la nostalgia che sto condividendo con voi, ma lo sapete che restate il mio punto di riferimento quanto ho bisogno di parlare. Oggi voglio ribattezzarla come la Crostata della tregua, sperando che mia figlia legga questo post e capisca quanto mi manca e quanto le voglio bene.

 

Eccovi la ricetta.

 

Difficoltà
Media
Preparazione
30 minuti + riposo
Cottura
25 minuti
Costo
Medio
N° persone
8/10

 

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

2 tuorli

150 gr burro

250 gr farina 00

1/2 bacca di vaniglia i pistilli

100 gr zucchero a velo

Un pizzico di sale

Scorza grattugiata di 1 limone

per la crema:

145 gr tuorli

320 gr latte intero

240 gr zucchero

160 gr panna fresca

30 gr. Fecola

Per guarnire:

Frutti di bosco surgelati q.b.

Banane fresche

Una bustina di colla di pesce in polvere

 

Preparazione:

Preparate la frolla

In una ciotola lavorate, il burro, che avrete tenuto fuori dal frigo per 1/4 d’ora, i pistilli della vaniglia e lo zucchero a velo e aiutandovi con le fruste a mano amalgamate velocemente le uova.

Sul piano di lavoro mettete la farina setacciata con il lievito e il pizzico di sale, fate un buco al centro e aggiungetevi il composto di uova, lavorando molto velocemente, per evitare di scaldare il burro, fino a formare una palla liscia. Tra due grandi fogli di carta forno appiattite il panetto di pasta frolla e fatelo riposare o in congelatore per 15 minuti o in frigo per 1 oretta o due circa, in questo modo il burro si solidifica e rende più sodo l’impasto

.

Preparate la crema

montate i tuorli con lo zucchero fino a formare un composto spumoso e aggiungete la fecola setacciata. Fate bollire il latte con la panna, possibilmente in un pentolino antiaderente, aggiungetevi il composto montato e fate cuocere per un minuto circa mescolando con una frusta (appena vedrete che il latte sale sopra al composto di uova montate, quello è il momento giusto per iniziare a mescolare), coprite con la pellicola che si appoggia direttamente alla crema e mettete in congelatore per raffreddare immediatamente (non per congelare).

Imburrate e infarinate la teglia, rivestite con la frolla, bucherellate il fondo di quest’ultima con i rebbi di una forchetta e versatevi la crema fino a 2/3 della capacità.

Infornate in forno già caldo a 200° per 20/25 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare del tutto.

Decorate con la frutta e ricoprite con la gelatina e mettete in frigo fino al suo utilizzo.

 

 

Comments

  1. che bella..ah questi figli…esattamente come il mio! Mi ispira molto la tua ricetta e mi piace tanto la foto. Prima o poi la farò…dico cosi, rubo la ricetta e spero in un miracolo: che si fermino le lancette per preparare tutte quelle che mi piacciono!
    ciao un abbraccio a presto
    fulvia

  2. La crema pasticcera di Montersino é un vero comfort food, una goduria per i sensi.
    Ideale per questo momento che stai attraversando, per te e per lei.
    Però passerà, tieni duro e non mollare mai.
    Il blog è sicuramente quella finestra che puoi spalancare per far entrare quella luce che tanto ami.
    Un bacio

  3. Una vera delizia!!!

  4. Cara l’adolescenza è difficile per i ragazzi che la vivono ed anche per i genitori! Tu genitore pensi di fare la cosa giusta per loro, ma loro hanno una visione della vita diversa, distorta…ma tua figlia ti vuole bene e quando passerà questo periodo di confusione te lo dimostrerà 🙂 stai serena e continua a starle vicino e magari offrile una fetta di questa meravigliosa crostata che porta buonumore! un abbraccio cara 🙂

  5. classicissima ma buonissssisssima!!!!!!

  6. Lo sanno lo sanno quanto gli vogliamo bene ma è il loro lavoro di adolescenti… Dover contrastare su tutto, poi crescendo capiranno perchè lo facevamo… Succede anche a me e porto pazienza continuando la mia strada di mamma e di educatrice 🙂 E poi con una torta così il suo cuore si deve per forza ammorbidire è una meraviglia!!! Baci

  7. io l’altro giorno ho preparato dei cestini di frutta con la crema!devo ancora postarli…quando il tempo me lo permetterà!

  8. è dato che mi ripropongo di preparare una frolla con crema e frutta per la mia piccola principessa di 4 anni, ma rimando sempre…. ora con quest’ottima ricetta non ho più scuse!! questo week end si procede!

  9. speriamo che la tregua arrivi e che diventi pace! 🙂

  10. buona e anche bella!!

  11. SUPER SLURP!!!!

  12. Questi figli…gioie e dolori….spero che legga questo tuo dolcissimo post e venga anche a lei la nostalgia di quando era piccola e ti chieda di mangiare insieme questa golosità..buona domenica e complimenti!!

Trackbacks

  1. […] Crostata di crema e frutta […]

  2. […] Crostata di crema e frutta […]

Rispondi a giulia Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.