Come organizzare un party per bambini

 

Piccoli bimbi crescono ed è già tempo di party!

Agli occhi di un bimbo, una festa (di qualsiasi tipo si tratti) è qualcosa di fantastico e se fatto in suo onore diventa super!

Organizzare un party per bambini non è una cosa così spaventosa come, invece, molti genitori credono. Certo è impegnativo, ma al tempo stesso potrebbe rivelarsi anche molto divertente!

Senza bisogno di rivolgersi ad un’agenzia o a professionisti del settore, organizzeremo i cosiddetti “party planner”, vediamo step by step tutto quello che c’è da sapere e da fare.

Innanzitutto, ricordatevi che “ il party è “di” e “per” vostro figlio (non è il vostro)!”

Pertanto, cercate di organizzarlo in modo che soddisfi i suoi gusti e i suoi desideri (nel limite del possibile, ovviamente).

Partite con un certo anticipo nell’organizzazione della festa per:

– non stressarvi inutilmente;

– non dover correre all’ultimo minuto alla ricerca di quello che vi serve, rischiando di dover spendere più del dovuto;

– evitare che il party di vostro figlio vada deserto a causa degli impegni già presi dei suoi amichetti.

 

Generalmente, da 4 a 6 settimane prima è un tempo più che sufficiente, ma tutto dipende da voi, dai vostri impegni e dal tipo di festa che intendete dare.

Scrivete una lista di cose da fare (checklist) e segnatevela in agenda per non dimenticarvi nulla.

KidsParty- cheklist  qui la nostra proposta.

Coinvolgete vostro figlio nell’organizzazione del suo party e prendete insieme le decisioni in merito al tema, agli addobbi, agli invitati, alle ghiottonerie e agli stuzzichini da mangiare, ai giochi da fare ecc…

In questo modo, oltre a vederlo sprizzare di gioia per la festa che verrà, avrete la possibilità di passare insieme dei piccoli e divertenti momenti d’intimità che rafforzeranno il vostro rapporto.

Definite un budget, ossia quanto volete o siete disposti a spendere e cercate di non sforare (il che è molto facile).

 

Scegliete un tema per il party con il quale caratterizzare le decorazioni, i biglietti d’invito, le eventuali attività d’intrattenimento o il menù. Se si tratta, per esempio, di un party per celebrare Halloween o la fine della scuola, il tema sarà determinato da quell’occasione.

Se è il compleanno di vostro figlio, lasciate che sia lui a scegliere il tema.

Se, invece, volete fargli una sorpresa, scegliete un tema che rispecchi la sua personalità, i suoi gusti e i suoi interessi (per es. cosa gli piace studiare a scuola, qual è il suo cartone animato o il suo video game preferito).

 

Definite la data, l’ora, la durata e il luogo del party.

Riuscire a trovare un giorno che possa andare bene a tutti è quasi impossibile, quindi, puntate su uno che vada bene alla maggior parte degli invitati.

Decidete un orario per la festa, valutando se volete offrire un pasto sostanzioso o una semplice merenda.

Secondo quanto volete fare durare il party, organizzate attività d’intrattenimento e giochi per non far annoiare i bimbi. Altrimenti, senza divertimento che party sarebbe?

Scegliete con vostro figlio i giochi da fare e nel caso in cui decidiate di avere alla festa un giocoliere o un mago per intrattenere i piccoli ospiti, ricordatevi di prenotarlo con anticipo.

Se scegliete un luogo all’aperto che non sia il giardino di casa vostra, preoccupatevi di avere un piano d’emergenza (il così detto piano B) per mettere i bambini al riparo in caso di pioggia.

Se optate per un locale come una pizzeria, anche qui, ricordatevi di prenotarla per tempo.

Fate una scaletta o meglio il programma del party, suddividendo i vari momenti tra giochi, attività d’intrattenimento, buffet, apertura dei regali ecc… questo vi sarà utile per gestire al meglio la festa, riempiendo eventuali tempi morti e tenere occupati i bimbi mentre voi preparate i cibi che devono essere cotti o decorati all’ultimo minuto.

Fate la lista degli invitati con vostro figlio, stabilendo prima un numero massimo di partecipanti in base alla vostra disponibilità di spazio e di budget. Se il numero di bambini fosse elevato e a seconda dell’età, chiedete aiuto ad amici, parenti o agli altri genitori per sorvegliare la festa con voi, darvi una mano con i giochi e le attività d’intrattenimento.

Munitevi di cartoncini colorati, palloncini, nastri, adesivi, tanta fantasia e create con vostro figlio le decorazioni/addobbi per il party e i biglietti d’invito per i suoi amichetti (sempre in tema con il party).

Scegliete un menù che sia invitante e che i vostri piccoli ospiti mangino volentieri.

Se cucinate voi, fate la lista delle ricette suddividendole per tempi di preparazione, cottura e conservazione. Avrete così modo di organizzarvi al meglio nella loro realizzazione, facendo in anticipo tutto quello che si può ed eventualmente congelarlo.

Se non avete molto spazio per tenere in fresco bibite e alimenti, munitevi di frigoriferi portatili e borse frigo.

P.S. Ai bimbi piace mettere le mani in pasta! Allora, perché non farvi dare un piccolo aiuto in cucina da vostro figlio?

P.S.S. Non scordatevi di chiedere alle altre mamme se i loro figli sono allergici o intolleranti a qualche alimento in particolare.

 

Fate una play list di canzoni da mettere come sottofondo musicale durante quei momenti in cui non ci sono giochi e attività da fare (per es. all’arrivo degli ospiti, mentre mangiano, durante l’apertura dei regali ecc…) o, semplicemente, per far ballare i bimbi. Anche a loro piace la musica!

Pensate a dei piccoli pensieri (favors) da donare agli invitati, come ricordo del party cui hanno partecipato. Non deve essere necessariamente qualcosa di grande o costoso, basta anche un cappellino di carta decorato con il tema della festa, un sacchettino di caramelle o i biscottini che avete preparato per l’occasione. Li renderete ancora più felici!

Una volta fatta la checklist di cose da fare, preparate la shopping list di tutto il materiale che vi serve per:

– biglietti d’invito

– decorazioni/addobbi

– giochi/attività

– buffet (piatti, bicchieri, tovaglioli, bibite, panini, dolci ecc…)

– favors

– attrezzature (tavoli, sedie, tappeti ecc…)

– altro…

 

e quello che non avete, prima di comprarlo, chiedetelo in prestito a qualche parente o amico.

 

Cari genitori,

adesso che sapete cosa c’è da fare, mettetevi all’opera per rendere il party di vostro figlio un evento memorabile!

Utilizzate il pdf in allegato (es. di checklist e di shopping list) come linea guida insieme a questi piccoli consigli, e vedrete che andrà tutto bene.

Buon Kids’ Party!

 

Articolo scritto da Giovanna Hoang

 

Comments

  1. Che emozione!
    Grazie Ale

  2. bellissimo post Ale, io farei solo questo nella vita! Organizzare feste per bimbi! 😉

  3. Molto interessante questo post, complimenti all’autrice Giovanna!. Un bacione enorme Ale!!!

  4. MA che post interessante e simpatico….. sei un genio, baci, Flavia

  5. Grazie! Molto interessante, lo terrò senz’altro a mente per quando sarà il momento!
    Brava! Buona giornata

  6. elenco da conservare! grazie 🙂

  7. Grandiosa, questo post è bellissimo! Ho lavorato per tanti anni nell’organizzazione di eventi, e la tua check list allegata mi fa impazzire! Brava, hai semplificato la vita a tanti genitori (io non ho ancora bimbi, ma sai che c’è? il file me lo salvo…non si sa mai)
    Un abbraccio, e se hai tempo e voglia sei invitata al mio contest post vacanze Le ricette del rientro
    Un abbraccio, Vale

  8. Qjuesto post me lo son divorato perchè, anche se ormai alle feste per bimbi sono piuttosto avvezza, questi consigli fanno sempre comodo! Grazie Alessandra!
    P.S. Chi è Giovanna? Tua figlia?

    • Mammapapera dice

      🙂 grazie a te, Giovanna è un’amica blogger che mi darà una mano per alcuni post

      • Eheheh… mi sa che sono un pochino grandicella per essere la sua bambina.
        Comunque, ciao Silvia! Mi fa un sacco piacere sapere che i miei consigli da zia ti siano utili.
        Un salutone, Giovanna.

  9. IO COME AL SOLITO PINNO E MI SEGNO TUTTO!ile

  10. Comolimenti bellissimo articolo molto piacevole da leggere e ottima giuda per chi vuole organizzare un party. Noi ci occupiamo di party per bambini ma una lista e una descrizione cosi è ottima la consiglierò sicuramente.

Trackbacks

  1. […] volta scelto il tema del party, giunge il momento di pensare ai biglietti d’invito e alle decorazioni: comprarli o farli da […]

Rispondi a ilenia Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.