Stecchi al tonno capperi e acciughe

 

polpettone di tonno

 

Quando mi è stato proposto di fare questo post per Delicius ho accettato con molto piacere, e il mio primo pensiero è andato al polpettone di tonno e acciughe di cui i miei figli vanno matti. Pensando e ripensando, credevo fosse un’idea banale e scontata e avevo deciso con i miei due piccoli di casa di fare spongebob in versione sandwich coinvolgendo anche i bimbi nella realizzazione dello stesso. Ma oggi, quando per l’ennesima volta, ho sfornato il polpettone di tonno, ma in una veste un po’ diversa del solito  ho capito che questa ricetta non poteva restare scritta nel foglietto volante che mia mamma mi scrisse anni fa.

Perché? Semplice, perché i miei figli ne vanno matti e continuano a dirmi “ancora ancora” e credo che come motivazione sia più che sufficiente ;).

Devo essere sincera quando si tratta di conquistare i bambini con il cibo ho sempre cercato di farlo proponendo loro, cibi gustosi e sani allo stesso tempo, ma senza camuffarlo troppo, forse complice il fatto che mangiano di tutto non ho mai avuto bisogno di rendere i loro piatti creativi. Basti pensare al fatto che quando vedono gli spinaci, non riesco a impiattare che ne fanno fuori un kilo, per non parlare poi delle carote a julienne, litigano per avere la porzione più grossa, si mettono pure a contare chi ha più bastoncini :D.

Insomma non sono brava a rendere il cibo “bello” e “accattivante”, però ai bimbi non serve la perfezione ^^, almeno ai miei che si meravigliano con poco, basta renderli partecipi nella preparazione della ricetta che anche la cosa meno bella per loro è perfetta.

Oggi ho deciso di proporvi una ricettail polpettone di tonno della mia mamma con tonno all’olio di oliva, i filetti di alici all’olio di oliva e i capperi, tre ingredienti che tra di loro si sposano perfettamente creando un sapore unico.

Stecchi al tonno capperi e acciughe

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
10 minuti
Cottura
10 minuti
Costo
Basso
N° persone
6

 

 Ingredienti:

190 gr di tonno all’olio di oliva

1 uovo

60 gr di pane raffermo (solo la mollica)

1/2 bicchiere di latte

3 filetti di alici

6/7 capperi

5/6 pomodorini

30 gr di formaggio grana grattugiato

sale e pepe q.b.

pan grattato q.b. (solo se serve)

 

 

In foto la mitica bilancia Salter.

 

 

Preparazione:

Ridurre a pezzettini la mollica di pane raffermo e mettere in una ciotola a bagno con il latte,io uso pane casereccio, eventualmente se usate pane più morbido mettete meno latte .

Sgocciolare l’olio e metterlo nella ciotola insieme alla mollica bagnata, l’uovo e il formaggio grattugiato.

In una ciotola a parte, frullate con il minipiner, un pò di tonno, le acciughe e i capperi e aggiungete il tutto nella ciotola con il tonno.

Infine spellate i pomodorini e tagliateli in 4, aggiungete anche questi al composto.

Iniziate a lavorare con la mani in modo da amalgamare bene il tutto, proprio come fate per le polpette, se sentite che l’impasto è troppo morbido aggiungete un pò di pan grattato, tanto quanto basta per rendere l’impasto, si morbido ma malleabile e adatto a prendere la forma. A questo punto aggiustate di sale e pepe assaggiando, perché avendo già aggiunto le acciughe e i capperi dovete fare attenzione ^_-.

Riempiti gli stampi in silicone come vedete in foto, premendo molto bene e schiacciando, se non avete questi stampi, potete usare benissimo i normali taglia biscotti a forma di animali, in questo caso prendete la teglia, ricopritela con carta forno, appoggiateci dentro lo stampino e fatelo riempire dai vostri bambini, magari aiutateli a riempire in modo corretto e schiacciate molto bene, a questo punto alzate lo stampino, e con le dita delle mani spingete la vostra polpetta di tonno, continuate così finché avrete completato tutto il composto.

 

polpette al tonno

Infornate a 200° per circa 10 minuti, tutto dipende dalla forma e dalla grandezza delle vostre polpette. Appena vedrete che avranno preso colore saprete che sono pronti.

L’idea dello stecco è molto comoda, pensate se fate un pic nic, oppure se avete ospiti e fate un buffet, per i bimbi sarebbe perfetto trovare un alimento sano e nutriente da mangiare in piedi finché giocano tra di loro,  vi dirò che ho anche notato che lo mangiano molto più velocemente ^_-.

Voi penserete “ma perché tutta sta tiritera se i tuoi figli non hanno problemi a mangiare?”

Perché con questa ricetta voglio partecipare al concorso di Deliciusguarda che buonoe  chissà magari vedere la mia ricetta tra le pagine di “Sale e Pepe Kids”.

Se anche voi siete interessati a partecipare vi invito ad andare sulla pagina facebook di Delicius dove troverete tutti i dettagli e dove potrete caricare la vostra ricetta corredata da foto.

Se volete conoscere le idee proposte da altre mamme vi invito ad andare su Blogmamma dove troverete l’elenco con i relativi link.

E voi cosa pensate di fare? Partecipate? Ovviamente mi auguro di si e fatemi sapere così vengo a vedere la vostra ricetta 😉.

Vi auguro in bocca al lupo e buon inizio settimana.

Comments

  1. Ecco adesso mi fai venire la tentazioni di comprare queste “diavolerie” hihihi e io non ho bimbi a cui posso dare la scusa….

    • Mammapapera dice

      ma dai hai i nipoti tu moi raccomando partecipa anche te mi piacerebbe vedere una delle mie amiche su sale e pepe

  2. ma io ti adoro!

  3. Complimenti. Ricetta bellissima e buonissima. Proverò a farla!!!

  4. Mi piace moltissimo la tua ricetta ma non mi piace per niente la modalità del concorso, francamente questi “concorsi” dove vincono le foto/creazioni più votate dagli utenti mi hanno stufato perchè raramente vince chi è più bravo ma spesso vince chi è più “rompicocomeri” (volevo scrivere di peggio ma mi sono trattenuta 😀 ).
    Per io ti voto e spero che tu vinca!

    • Mammapapera dice

      alessia, io non chiedero mai a nessuno di votarmi 😉 metterò il link sui miei canali e poi chi vorrà voterà, però il concorso lo trovo davvero molto carino 😀

  5. Ciao mi sono salvata la ricetta, mi sembra buonissima!

  6. intanto mi salvo la tua ricetta…poi ci penso…io non sono molto creativa…e a dire il evro non ne ho mai avuto più di tanto bisogno…i miei bimbi mangiano tutto appena metto in tavola…sono affamati!

  7. Ma la presentazione è carinissima e molto divertente, sicuramente super accattivante per dei bambini! Brava e in bocca al lupo per il concorso!
    buona settimana
    Alice

  8. Beata te! Io non faccio altri figli perchè ho il terrore dello svezzamento: potrei scrivere un libro su cosa mi sono inventata per farli mangiare e… spesso senza successo! Posso infiocchettare le mie pietanze in mille modi, ma non li freghi! Comunque sia alla fine mi hai definitivamente convinto: dopo i solero e dopo questo polpettone acquisterò questi stampi e… parteciperò a “Guarda che buono!” Ho già una ricetta in cantiere!

  9. Non so se troverò il tempo di partecipare…ma una cosa devo dirtela….sei straordinaria!!! 🙂

  10. buoni!!!!!!!! provo a farli e poi ti dico se ai Child saranno piaciuti anche se sono sicura di sì!

  11. sono troppo belli da vedere…..bisogna inventarsi di tutto per far mangiare i piccoli…e tu ci sei sicuramente riuscita….vado a nanna..bacini

  12. ahaaaa! Giusto oggi ho preso le alici per vedere se riesco a combinare qualcosa anch’io per quel contest! ;;) bellissima la tua idea, brava come sempre!

  13. Ma che belli! Anche la mia mamma faceva il polpettone con patate, tonno e capperi ma non era cosi’ bello!

  14. questa è unica !! Brava brava brava! copierò alla grande!

Trackbacks

  1. […] Mamma Papera’ Blog (30 luglio) Share and Enjoy: […]

  2. […] Scopri come si prepara questa gustosissima ricetta che piace tanto ai bambini su http://www.mammapapera.it! […]

Rispondi a cinzia Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.