Tartufo semifreddo al doppio cioccolato

Credo he ormai si sia capito che a casa nostra il cioccolato abbia il primato come ingrediente riguardante i dolci, forse perché i miei figli sono cresciuti a pane e cioccolato, pensate che se non è presente il cioccolato mi chiedono se è un dolce O_o ma come? ;).

Questa ricetta è di Montersino, PECCATI AL CIOCCOLATO, con qualche piccolissima variante, è una ricetta perfetta, si prepara in anticipo e si tira fuori poco prima del suo utilizo, pensate se avete una cena con amici, va sempre bene in estate e in inverno, ma ora che la primavera è entrata di diritto nelle nostre giornate direi che è perfetta per un pomeriggio con le amiche fuori in giardino, farete felici grandi e piccini e con una ricetta abbastanza semplice farete davvero bella figura.

Passiamo alla ricetta.

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
30 minuti
Costo
Basso
N° persone
18

Ingredienti:

Per il semifreddo al cioccolato

570 gr di panna al 35% di grassi

300 gr di meringa italiana

100 gr di crema pasticcera

30 gr di cacao in polvere

Per il semifreddo al cioccolato bianco

250 gr di panna al 35% d grassi

150 gr di meringa italiana

50 gr di crema pasticcera

100 gr di cioccolato bianco con nocciole intere

Per la finitura:

150 gr di zucchero semolato

150 gr di cacao amaro in polvere

 

Preparazione:

 

Per il semifreddo al cioccolto:

incorporate  alla crema pasticcera il cacao setacciato, mescolando molto bene per far sciogliere tutti i grumi. Unite la meringa italiana mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto e poi aggiungete la panna semimontata.

Fate lo stesso procedimento con con il semifreddo al cioccolato bianco con la differenza che al posto del cacao in polvere utilizzerete il cioccolato bianco fuso al microonde.

Utilizzando degli stampi in silicone a  forma di semisfera, io ho usato quelli della pavoni, riempite le semisfere di semifreddo al cioccolato, con un cucchiaio distribuite bene il composto facendo un po di spazio al centro, che riempirete invece con il semifreddo al cioccolato bianco, chiudendo per bene fino al livello, mettete in congelatore e fate congelare per bene, almeno mezza giornata.

Quando i vostri tartufi saranno congelati, spolverate con la miscela di cacao e zucchero, prima di servire fate ammorbidire un po, io ad esempio adoro il tartufo affogato al caffè oppure al Grand marnier, ma in questo caso meglio affogarlo quando ancora è congelato-

Come sempre provare per credere ;).

 

Posate Broggi

Comments

  1. ahhahah mi piace anche qui i bimbi se non vedono NERO non sanno se è un dolce o no ….buonissimo ale ….

  2. che goduria!solo a guardarli ho l’acquolina!!

  3. Wow Ale sai sempre come stupirci!! sono una meraviglia!! 🙂

  4. Ma qui ci sono novità, ecco il sito nuovo!! Sai che sono latitanteultimamente ma…prima o poi sarei tornata e lo sapevi :))) Squisito anche il dolcetto…di questi tempi non mi tratterrei di sicuro…
    Un bacione e ci aggiorniamo presto, Vale

  5. Bello il nuovo sito…e buono e bello il tartufo!!bacini

  6. Che delizioso peccato al cioccolato!!!!!!!!!!!!! Quando me lo prepari?!

  7. Mammapapera dice

    grazie mille a tutti ^_^

  8. Stupendi complimenti!

  9. Intanto volevo farti i complimenti per la nuova veste del blog, davvero carino!!
    …che dire di questi gioielli cioccolatosi, li amo! 🙂

  10. Dire perfetto è poco! E poi il maestro Montersino non si smentisce mai. Oggi il tuo tartufo ci stava a meraviglia qui dalle mie parti, sembrava già estate 🙂
    Un saluto

  11. oh santo cielo! è splendido.. buonooooooooooooo!! ho l’acquolina in bocca. grazie!

  12. proprio come al ristorante!! Avevo già sbirciato la foto su FB… non posso che dire che vorrei provarlo!

    • Mammapapera dice

      Monica, provaloooooooooo è spettacolare e devo dire anche molto semplice io non avevo mi provato ^^

  13. le mie amiche mi accusano di fare troppi dolci al cioccolato , ma io sono ciocco dipendente che ci posso fare! Ricetta copiata devo fare assolutamente queste delizie cioccolatose non posso resistere!!!!!baci e buon We
    Alice

    • Mammapapera dice

      dai secondo me siamo alla pari Alice 😀 ihihihih, fammi sapere, ma montersino è una garanzia ^_^

  14. che belli! non ho fatto colazione, uno adesso lo gradirei proprio!!

  15. buonissimi Ale questi tartufi, Montersino è un grande 🙂

  16. wow sembrano di pasticceria! ne voglio uno anch’io!

  17. Che bontà!

  18. questa me la segno! il mio amore ama il semifreddo al tartufo! complimenti 🙂

  19. Ale, sono a dieta! Cerco di cucinare senza nemmeno annusare i profumi… DEVO scendere di qualche chilo…. e tu mi tenti così?!
    Ma sei crudddddddddele!!!!
    Scherzi a parte, i tuoi tartufi semifreddi sono splendidi e potrei anche tentare di rifarli… mi manca solo la formina a semi-sfera.. ma NO PROBLEM…. la compro domani!!!!
    Nora

  20. Gensam Ginevra dice

    Ciao MammaPapera, come posso sostituire le meringhe? Mio figlio è allergico alle uova…

    • Mammapapera dice

      potresti provare a montare 250 ml di panna fresca di buona qualità insieme a 250 gr mascarpone, fallo montare ma non indurire…prova se il composto ti sembra troppo sodo aggiungi panna poco per volta

  21. Fatti anche io questo fine settimana! Sono splendidi!
    I prossimi voglio provare a farli bianchi con ripieno al caffè e copertura di meringhe!!!!

Rispondi a Cle Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.