Crepes con crema di banane e fragole al profumo di cannella

A volte è nella folla che capisci di essere sola e spesso in un deserto capisci che quello di cui avevi bisogno veramente lo hai sempre avuto.
Nella solitudine ho capito molte cose, e solo dopo essere diventata mamma del mio piccolo angelo con le ali, questa solitudine si è trasformata in consapevolezza.
Consapevolezza che tutto ciò di cui avevo veramente bisogno non era il successo, la fama, la carriera,  la voglia di sapere di più o di essere di più.
Adesso voi vedete e leggete una persona insicura e con la paura di non essere accettata, beh può sembrarlo e l’apparenza inganna, ma voglio dirvi che non sono sempre stata così.
Un giorno ero molto sicura di me, così tanto che avevo perso di vista le cose importanti della vita,
un giorno ero molto efficiente, ma così tanto che avevo perso di vista i miei sentimenti e i miei veri sogni,
un giorno credevo che della mia vita avrei fatto qualcosa di importante, senza sapere che in fondo lo stavo già facendo, quel giorno ho rischiato di perdere il mio papà e la mia mamma, non capivano e non accettavano il mio modo di essere, quel giorno e quel vuoto mi hanno fatto aprire gli occhi.
Un papà che sa ascoltarti, che accarezza i tuoi capelli, che sorride delle tue gioie e che gioisce del fatto di essere con te.
Un papà a volte complice, simpatico e severo, ma con quello sguardo che sa sempre sorridere e che ti sa dire “io ci sarò sempre anche se le difficoltà della vita e le incomprensioni ci dovessero allontanare” questo è successo e io sono cambiata, ma non ho mai abbandonato la voglia di sognare e di fare qualcosa non solo per gli altri ma anche per me, dote che ho preso dal mio papà che oggi festeggio con voi. Auguri papà mio, sei sempre il migliore Sorriso.

compleanno e fetta 086
In questo contesto vi propongo una ricetta, che non ha pretese di essere la migliore, anzi, è semplice, preparata con ciò che avevo in casa, facile e veloce da fare, ma molto buona e sana come merenda dei miei bambini, perché a volte è nella semplicità che i loro occhi brillano e le loro labbra sorridono.

Occhiolino
Ringrazio Giuseppina per averci regalato, per l’mtc di marzo, questa sua ricetta delle crepes che ho trovato buona, a parte le dosi del sale, ma qui sono gusti personali, per il dolce andava benissimo, ma per il salato che pubblicherò domani, ne avrei messo un po’ di più, a parte questo, davvero bella ricetta ho adorato la crosticina che si formava ai lati, morbida e friabile proprio come piace a me

crepes con crema di banane e fragole

Ingredienti:
Per le crepes di Giuseppina
150 gr di farina O
350 ml di latte
50 ml d’acqua
2 uova medie
1/2 cucchiaino da caffè di sale
30 gr di burro chiarificato per cuocere
Per il ripieno per 8/9 crepes
3 banane
6 cucchiai di latte condensato
una decina di fragole
100 gr di coccolato al latte da copertura
cacao in polvere q.b.
cannella q.b.

crepes con crema di banane e fragole
Posate Broggi
Preparazione:
Io ho fatto doppia dose.
Rompete le uova in una terrina, sbattetele un po’ con la frusta , cominciate ad aggiungere alternando la farina setacciata e il latte/acqua ,mischiate bene fino ad avere una pastella piuttosto liquida e liscia. Aggiungete il sale,mischiate e lasciate riposare almeno un’ora .
Fate sciogliere 30 gr di burro chiarificato in un pentolino , scaldate bene la padella per le crépes ,ungetela con il burro usando un pennello ( possibilmente in silicone) versate la quantità di pastella necessaria per una crépe A questo punto fate ” ruotare” la padella per spargere uniformemente la pasta, fate cuocere fino a che sarà ben dorata , quindi giratela e finite la cottura dall’altra parte. E importante cuocerle a puntino perché é questo che dona loro il sapore
Preparate il ripieno, schiacciate le banane con i rebbi della forchetta riducendole a polpa, aggiungete il latte condensato e le fragole tagliate a fettine mescolate per bene e riempite le crepes, chiudendole a saccottino, mettete in congelatore per far compattare per almeno un oretta..
Fate sciogliere il cioccolato al microonde e ricoprite la parte sotto e laterale in modo da richiudere la piegatura fate solidificare e spolverate con cacao in polvere e un pizzico di cannella la merenda per i vostri cuccioli o l’insolito dessert è pronto Occhiolino.
In questa ricetta ho fatto 8 crepes circa e il resto le ho usate sulla ricetta che pubblico domani.

crepes con crema di banane e fragole
Con questa ricetta partecipo all’mtc di marzo “le crepes
MTC di Marzo 2012: gli sfidanti!

Comments

  1. Oddio, anche tu dose doppia??? E dimmi, per quanto tempo avete mangiato crepes? Perchè qui non ne potevamo davvero più, fatte e spalmate in tutti i modo e con ogni tipo di condimento (Sopratutto Nutella!!!)
    Bellissima dedica al tuo papà, golosissima la ricetta! Baci!

  2. sei dolcissima è una poesia d'amore commovente e bellissima.. e complimenti anche per la favolosa ricetta

  3. Hai scritto delle cose molto toccanti.
    Buona festa del papà a tutti 🙂

  4. #stefania ti sbagli sono finiti lo stesso giorno ahahahha come saprai ho 4 figli inoltre avevo a pranzo mio fratello che ha atto mereda con noi quindi con il primo ho fatto fuori 14 crepes, mia figlia se ne è mangiate 3 scondite e 8 per la merenda che vedi 😀
    @elena grazie ^_^

  5. Golosissime!!!

  6. @al cuoco grazie <3
    @memole grazie

  7. La ricetta è ovviamente ottima, golosa, stuzzicante.. ma leggere questo post è stato davvero bello ed emozionante! un abbraccio

  8. @ Luisa grazie, questo post è venuto fuori a raffica ^^

  9. Spettacolare la visione di queste crepes, mamma mia! una volta vista la foto non si può non provarle!!!!!!

  10. Che dedica meravigliosa!

  11. oh my god … come resistere a delle crepes così !? fragole e banana poi ?! … slurp slurp slurp !
    io, lo ammetto, non ho mai provato a fare le crepes … ci riuscirò??!

  12. splendida dedica: ci uniamo agli auguri al papà!
    A te un abbraccio e un grazie per la tua golosissima ricetta
    Dani

  13. Il tuo post mi ha fatto riflettere tanto perché io il papà non l'ho più da dieci anni, cioè quando ho scoperto di aspettare il mio ultimo pargolo, che non ha mai conociuto e roprio due giorni fa il mio cucciolo mi faceva riflettere sul significato di questa festa per me…
    Le crepes sono stupende, io adoro tutto ciò che contiene il lato condensato!

  14. trovo che questa sia una dedica molto bella e profonda di una donna matura e ricca di sentimenti 🙂

  15. mamma mia che bontà complimenti

  16. Una crepes molto golosa e ben realizzata

  17. assolutamente buonissime!!

  18. Mi sono soffermata a leggere ciò che hai scritto,e trovo che non esistono parole più belle di quelle che hai usato.
    Non so nulla di te, ma nel mio immaginario ti vedo come una donna e una mamma di una dolcezza e di una sensibilità fuori dal comune.
    Ti abbraccio e porgo i miei auguri a tutti i papà del mondo.

  19. Ciao,
    ti va di partecipare nella mia nuova raccolta di biscotti?
    Irina

    P.S: pronto anche il PDF della raccolta delle fragole, lo puoi scaricare sul mio blog

    A presto
    Irina

  20. tenerisssima dedica al tuo papà 🙂 e golose queste crepe… le prepari per merenda anche a me? ehehehehe grosso bacione

  21. congratulations to all the fathers…

  22. Che belle queste crepes. Il ripieno mi sembra bellissimo!

  23. Buonissimeeeee! E complimenti anche per le foto ^.^

  24. un post dolcissimo…….tieniti stretta gli affetti sono l'unica cosa che conta, la magia di diventare mamma spesso ci fa aprire gli occhi e il cuore e ci fa meglio comprendere i nostri genitori!

  25. MMM…devo passare questa ricetta a mio figlio ,qualcosa mi dice che l'adorerà. Grazie per quello che hai scritto ,é bellissimo .

Rispondi a titty Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.