Il Cajuzinho: guest post

Ciao a tutte!
Io sono Bruna, l’autrice del blog “Voglio credere nei miei sogni” (http://www.vogliocredereneimieisogni.com) , la mamma di due splendidi bimbi (Michelle e Thomas Léon), la fiera moglie di Daniel e ultimo ma non per importanza, una donna che cerca di vivere il più intensamente possibile. Sono innamorata follemente di questa vita e nel mio blog cerco di condividere questo mio entusiasmo e le mie svariate passioni (la fotografia, la musica, la fiducia nel potere del web come strumento di crescita per tutti noi, etc).
Oggi vi presento una ricetta brasiliana che chiude un meraviglioso trittico: il Cajuzinho.

SAM_1273

La prima la trovate sul mio blog: il Brigadeiro (http://www.vogliocredereneimieisogni.com/2012/01/si-festeggia-il-venerdi-col-brigadeiro.html) e la seconda invece è sul blog Think Sugar: il Beijinho(http://www.thinksugar.it/2012/01/la-ricetta-del-venerdi-il-beijinho-di.html).

Sono dei dolcetti che in Brasile non mancano a nessuna festa! Sono veloci da preparare, ultra calorici ma davvero buoni. Dove sono nata io li chiamano “Manjar-dos-deuses” (mangiare degli dei).
Bene, vediamo come farli!

Ingredienti
SAM_1260
· Una lattina di latte condensato
· 160 gr di arachidi
· Un cucchiaio abbondante di burro
· Zucchero semolato
· Pirottini di carta
Procedimento
· Riducete le arachidi in una specie di crema con l’aiuto di un frullatore o mini pimer;
SAM_1262
· Mettete le arachidi, il burro e il latte condensato in un pentolino antiaderente e iniziate a cuocere il composto a fiamma medio-bassa, non smettendo mai di girare con un cucchiaio di legno;

SAM_1266
· Quando il cajuzinho inizierà a staccarsi bene dalle pareti del pentolino possiamo spegnere la fiamma e passarlo in un altro contenitore per farlo raffreddare;
SAM_1267
· Ora siamo pronte per iniziare a formare le palline e rotolarle nello zucchero semolato. Io personalmente uso quello di canna bio e mi trovo benissimo;
· Il tocco finale sarà una o mezza arachide inserita per un pezzettino in mezzo alla pallina di Cajuzinho.

Ecco fatto!
Sono graziosi vero? Provare per credere a quanto sono buoni!
SAM_1270
SAM_1271

Comments

  1. le mezze stagioni dice

    Non li conoscevo…sono bellissimi!!! 😀 Immagino il sapore… 😀

  2. Brunascripta dice

    Ti ringrazio anche di qua per avermi concesso un pochino di spazio nel tuo delizioso blog, Alessandra. 🙂

  3. breakfast at lizzy's dice

    Sono davvero particolari, chissà che buoni!

  4. il cucchiaio magico dice

    filosofia di vita da prendere ad esempio. Ottimi questi dolcetti.

  5. DIFRAVI DI IMPARANDOCUCINANDO dice

    CIAO FAI PARTE DEI MIEI AMICI BLOGGER SE TI FA' PIACERE VOLEVO INVITARTI AL MIO PRIMO CONTEST
    http://imparandocucinando.blogspot.com/2012/02/il-mio-primo-contest-piovono-polpette.html
    A PRESTO!!!!

Rispondi a le mezze stagioni Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.