Suisse con pasta madre

suisse alla crema

All’incirca un mese fa ho ricevuto un bellissimo regalo, direttamente dalla Puglia, un dono che significa Amore, pazienza, condivisione e passione, una passione che accomuna amiche sparse per l’Italia, che non si conoscono e che si scambiano consigli ed affetto reciproco.
Parlo della pasta madre di pagnottella,
Quando l’ho ricevuta mia figlia Michelle ha iniziato a farmi mille domande: “Mamma che cos’è?” “Tesoro, questo è come un bambino molto piccolo, appena nato e bisogna trattarlo benissimo altrimenti può morire, dobbiamo dargli da mangiare, lavare il suo vasetto, curarlo e coccolarlo e lui ci regalerà tante buonissime ricette d’amore”
“Mamma ma allora è come un angioletto?” “Certo tesoro, è un bellissimo angioletto, noi non vediamo la sua anima ma c’è” “Mamma l’ho possiamo chiamare come il nostro angioletto? Andrea?” ed ecco quindi come la nostra pasta madre ha preso il nome di Andrea.
Ovviamente le sue domande non si sono fermate lì, Michelle ha voluto sapere come mai questo angioletto fosse arrivato a me per posta e le ho dovuto spiegare che una mia amica me l’ha regalato.
Alla parola regalo la sua fantasia è volata ai tanto desiderati stivali da bambina o scarpette di hello kitty, dicendomi che così avrebbe potuto curare le sue scarpette bellissime proprio come io avrei fatto con la pasta madre.
Io non ho parole, queste bambine crescono sempre di più, e non ricordo proprio di aver avuto richieste del genere dalle altre due bambine quando avevano la sua età. Pensate che poi per ricattarmi, mi guarda con gli occhi dolci e grandi e mi dice, sai anche i miei piedini hanno bisogno di essere curati ed amati proprio come il nostro Andrea, ^_^ credetemi per me è stato impossibile dirle di no.
Passiamo alla ricetta, e quale ricetta poteva essere migliore per accomunare questa amicizia e passione?.
La suisse (di Cranberry) con pasta madre

450 gr di farina ( 300 manitoba 150 gr farina “00”)
+ la farina per il piano da lavoro( abbondante)
4 uova (io 3 grandi)
50 gr di zucchero
130 gr di pasta madre rinfrescata tre volte
70 ml di latte
buccia di limone grattugiato
1 pizzico di sale
180 gr di burro
farcitura
100 gr di gocce di cioccolato
200 gr di crema pasticciera
1 tuorlo d’uovo ( io 1 albume leggermente sbattuto) , 4 cucchiai di latte ( o panna) per spennellare
gelatina di albicocca( che potete sostituire con marmellata di albicocche e acqua)

suisse alla crema
ho usato lo stampo di Guardini tondo con cerchio apribile e con il salvagocce del diametro di 28
Preparazione:
Visto che ho voluto provare a fare questa ricetta con la pasta madre, ho eseguito le indicazioni che Paoletta dava nei suoi croissant francesi.
Preparare un poolish con  latte dove si sarà fatto sciogliere il lievito e 150 gr di farina presa dal totale, mescolando, quanto basta per amalgamare. Coprire con pellicola e far riposare 2 ore. Versare il poolish nella planetaria insieme a 2 o 3 cucchiai di farina (presi dal totale) impastare con il gancio K o foglia. Aggiungere l’uovo, far assorbire e unire metà dello zucchero. Ad assorbimento incorporare ancora poca farina, far assorbire, unire l’altra metà dello zucchero e impastare bene. Continuare con uova e farina fino ad esaurimento, aggiungere il sale e impastare bene fino a che l’impasto sarà liscio ed elastico. Togliere il gancio a k e mettere il gancio ad uncino, e iniziare ad aggiungere il burro un pò alla volta e impastate finché l’impasto non si incorda, alla fine avrete un impasto molto morbido ed elastico, aiutandovi con una spatola mettetelo su una piano di lavoro molto infarinato e completate il tutto fino a formare una palla, che metterete a lievitare dentro ad una capiente ciotola fino al raddoppio coperta con pellicola, nel mio caso con la pasta madre ci sono volute 7 ore, però tutto dipende dalla forza della vostra pasta madre, dall’umidità e dalla temperatura che avrete a casa.

suisse3 007

Quando la pasta sarà raddoppiata di volume, capovolgete la pasta sul tavolo da lavoro infarinato e stendetelo delicatamente in una sfoglia rettangolare di circa 4-5 mm.Spalmate sulla sfoglia uno strato di crema pasticciera, le gocce di cioccolato e arrotolate nel verso del lato più lungo. Con un coltello ben affilato ricavate delle rondelle dal rotolo di pasta e posizionatele in una teglia imburrata e infarinata, stando attenti a distanziarle tra di loro, perché cresceranno in lievitazione.
Fate lievitare, per un’altra ora, controllando però che non vadano oltre lievitazione,
Prima di infornare la brioche spennellate sulla superficie un tuorlo d’uovo sbattuto con qualche cucchiaio di latte, e cospargete il dolce con granella di zucchero.
Infornate per 35-40 minuti a 170° fin quando la superficie non assumerà un bel colore ambrato.
Una volta cotta sfornate la brioche e lasciatela intiepidire qualche minuto.
Preparate la vostra gelatina di albicocche.
In un pentolino versate 4  o 5 cucchiai i marmellata di albicocche e aggiungere 3 cucchiai di acqua, mettetelo sul fuoco e fate sciogliere la marmellata. Passatela poi in un colino per avere una gelatina lucida e senza grumi.
Spennellate la superficie del dolce con questa gelatina.
Io ho usato uno stampo da 28 di diametro e mi sono avanzate 4 rondelle che ho cotto come girelle.
Spero che la versione pasta madre- Kenwood possa essere di aiuto a qualcuno

Comments

  1. Ale cosa posso dirti se non che questa ricetta ha veramente unito le blogger (ops..c'è anche Gianni!) più brave del web! Ogni volta è come se il feeling e la simpatia aumentasse e la "creatura" crescesse di cucina in cucina! Vorrei proprio farla anche io,è troppo bella! un bacione…

  2. L'adoro!!
    Buona serata!

  3. un bacione e bravissima per la preparazione :XX

  4. aldebarina dice

    stupenda!!! allora la devo provare anch'io…!
    🙂

  5. Valentina dice

    mi piace mi piace mi piace…faccio come i bambini anch'io :))) che meraviglia Ale, un bacino ai tuoi angioletti! Vale

  6. gran bella ricetta !

  7. Cranberry dice

    ohhhh…finalmente ho la ricetta!
    Devo svegliare anche il mio ciccino, perchè la voglio provare anche io con la pasta Madre! SISI!
    come ti ho detto quando ho visto le foto sul fb, ti è venuta benissimo…è davvero sofficissima, la foto fa venir voglia di addentarla!

    Bravisssssima ALE!^_^

  8. ♫ ♪ Anna ♫ ♪ dice

    bellissima !! brava la devo fare ma con il lievito!!
    bravissima baci ^_^

  9. Francesca dice

    Ma è bellissima questa torta!!! E con il lievito madre neanche si può paragonare ai prodotti industriali!!! Brava!!
    Franci

  10. bellissima questa ricetta, mi piace quando la pasta madre và oltre il lievitato del pane! mi sà che provo a farla! baci cara!

  11. che bel regalo e che splendida torta hai realizzato! E' sofficissima!!

    Anch'io avevo la mia pasta madre, ma la sto perdendo dopo averla congelata quest'estate per motivi di assenza da casa…..sto tentando di recuperarla..mah ho poche speranze!

  12. Ombretta dice

    Non ho parole… Meravigliosa! Sei stata bravissima! Bacioni

  13. ❀✿ Rossella❀✿ dice

    Mamma mia ma e' stupenda che voglia di provare a farla, certo richiede un bel lavoro davvero ma il risultato e' stato fantastico!!!Un abbraccio!!!

  14. E' veramente un bellissimo regalo!! a me non lo ha mai ancora fatto nessuno :(( e io non mi decido mai a provarci a farlo

  15. Valentina dice

    Che sofficità, sono rimasta incantata come ho visto la foto! Ti è venuta stupendamente, sei stata bravissima!! Un bacione cara *-*

  16. che bello che ti è venuto Ale.. uff io sono pigra… non mi va di fare il lievito madre ma apprezzo il suo "valore" aggiunto alle preparazioni!! che dici?? mi devo decidere eh?? 🙂

  17. Che meraviglia! E' venuta veramente uno spettacolo, e poi con il regalo che hai ricevuto, miii che invidia, io non so cosa darei per ricevere un regalino così 🙂

  18. Mmmmmm…sento il profumino fino a qui!!! Mi sarebbe sempre piaciuto avere un " angioletto Andrea " tutto per me…ma non so se sarei in grado di accudirlo a dovere!!! Certo che se i risultati sono questi…vale la pena provare!!!!

  19. oh cje bella sta ricetta! perfetta per la colazione del weekend. Ora che ho di nuovo anch'io la pm la proverò. Se viene posto la ricetta sul blog…se non viene….nascondo il misfatto!

  20. bellissima!!!!
    un superbacio
    Marisa

  21. Che meraviglia la tua suisse, mi vien voglia di prenderne un pezzettino! Ciao Sarah

  22. Buonissima,soffice…Complimenti!
    Come sempre bravissima

  23. Valentina dice

    caspita è una meraviglia!!!

  24. non c'e' che dire,e' una meraviglia!

  25. avevo già apprezzato questa meraviglia su FB e la riapprezzo molto volentieri anche qua! è una meraviglia anche da guardare non solo da mangiare 🙂

  26. 'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie dice

    tua figlia Michelle mi ha fatto molta tenerezza, dev'essere deliziosa! I bambini tengono allenata tutta la nostra fantasia, che fortuna avere i tuoi piccoli 🙂
    Complimenti per la tua suisse, è deliziosa! Quanto alle foto, ormai chi ti tocca più, sono perfette! Baci 🙂

  27. devo dire che è meravigliosa…anche io mi sto cimentando con il lievito madre…ma il mio è ancora molto giovane e pendo non sufficientemente forte..per il momento lo nutro tutti i giorni, e lui mi ringrazia raddoppiando di volume…mah vedremo..se sarà un successo lo metterò sul blog..

  28. Complimenti, il dolce è bellissimo ma la parte che mi è piaciuta di più è sicuramente la spiegazione che hai dato alla piccola Michelle di questo dono super prezioso! Un abbraccio

  29. tesoro è un capolavoro! anche io ho ricevuto lo stesso dono da pagnottella e non potendo più mangiare lievito di birra vorrei fare la suisse, che adoro, con questa pasta madre…però non ho capito bene come fare…quando parli di lievito parli di pasta madre? rinfrescata tre volte vuol dire 3 vlte in una settimana, in un giorno? mi dai più dettagli su francescanais@gmail.com? te ne sarò supergrata! baci e compliemnti, è un capolavoro!

  30. Quanto mi piace!!!!!!Posso avere un bocciolo?????

  31. Italians Do Eat Better dice

    Bravissima! Posso averne una fetta? 🙂

  32. Le pellegrine Artusi dice

    la voglio proprio provare..domattina mi metto all'opera! che buffa la tua piccina, mi ricorda il mio ruffiano piccolino!

  33. Mariangela - La cucina di Nonna Luisa dice

    Che spettacolo, che sofficità, anch'io voglio la pasta madre, adesso cerco una ricetta per farla!!
    Il tuo post è davvero molto dolce 🙂
    Buona serata

  34. carlottalittlekitchen dice

    …le tue foto parla chiaro: sofficità e morbidezza sono protagoniste della tua ricetta. Che bello poter avere un pezzettino di pagnottella. Nessuno a Lussemburgo ne ha…??

  35. *_* Che meraviglia Ale…peccato che io non riesca a tenere in vita la mia pasta madre:-\Settimana prossima me ne faccio dare un pezzetto da Paoletta…così provo questa meravigliosa ricetta!!!

  36. I sognatori di Cucina e nuvole dice

    Buona…e poi sono in periodo di golosità assoluta!
    Ale

  37. sississima dice

    Una golosità infinita…un abbraccio SILVIA

  38. La cucina della salute dice

    Straordinaria….

  39. Cannella Impazzita dice

    meraviglioso questo dolce! ha l'aria di essere divinamente soffice!

  40. Love at first bite! dice

    Ale, ci siamo decisi a scriverci nello stesso momento! che caso!!!!
    Io ti scrivevo xke sbirciando qua e la vedevo che haifatto un corso sulla pasta madre in questi giorni????? ma che bello!!! dov'era di bello??

    Io non so niente della pasta madre, ma visto che se ne parla sempre di piu' volevo capire bene cos'era e sopratutto capire come fa ad essere tenuta per 100+ anni… Ogni volta si "ricrea" ?

    Non capisco….hihihi se hai voglia di spiegarmi qualche cosa ti ascoltero ben volentieri… In questi giorni saro staccata da FB..troppo studio..se ti va scrivimi una mail a giuliaporro@gmail.com

    tanti baci <3

  41. Letiziando dice

    Una nuovola fatata e gustosissima. Ammiro con occhi languidi 😉

    Bacio e buona serata

  42. Eleonora dice

    che meraviglia Ale!
    devo provare a farla assolutamente! speriamo che il mio lolino lievitino sia all'altezza!
    🙂

  43. chabb le padelle fan fracasso dice

    per la serie buttati che è morbida ^^ !!! oggi Ale ho trovato un tuo commento tra gli spam 🙁 blogger ci sta facendo impazzire

  44. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

  45. Anche io è circa 1 anno che ho il mio "bimbo", ma credo di aver bisogno di qualche dritta, su come curarlo, da qualche mamma più esperta…
    Comunque queste brioches sono veramente invitanti anche io le avevo notate nel blog di Cramberry…questa versione con la pasta madre è utilissima, grazie…ciao 🙂

  46. Mi verrebbe da dire… a me bastano i miei bimbi veri e chi più ne ha più ne metta!! …ma naturalmente scherzo, anchio mi deciderò ad intraprendere l'avventura del lievito madre… la suisse stupisce ogni volta che la si vede… stupenda!!!

  47. Donatella dice

    Ale, questa suisse è una meraviglia, poi preparata con la pasta madre dev'essere sublime. Bravissima cara…

  48. La Cucina di Papavero dice

    Semplicemente STUPENDA!!Buona domenica.

  49. grazie per le magnifiche ricette che hai scelto per partecipare al mio contest.Ti chiedo pero' di sceglierne una dato che si puo' partecipare con una sola ricetta.Aspetto per postarla.

Rispondi a Elisa Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.