Tacos di risi e bisi

Ed eccomi qui anche questo mese a pubblicare la ricetta di maggio per l’MTC, con questa ricetta mi sono sentita un pò avvantaggiata forse perchè abitando in veneto ed avendo avuto un ristorante in cui spesso si proponeva, la mia mente aveva preso diverse strade, e volevo provare a farle tutte ma sinceramente con i bambini non sempre si riesce a seguire i propri progetti e questa volta io e mio marito abbiamo unito le forze e proposto un unico piatto. E si perchè mio marito è il tradizionalista secondo cui un piatto presentato in modo tradizionale ma che è molto buono da mangiare ha già vinto mille sfide, io invece sono quella rivoluzionaria, per me ci sono piatti che sono altrettanto buoni ma che presentati in un certo modo possono acquistare molto più valore, e che sopratutto arricchito di ingredienti nuovi può dar valore aggiunto a cio che viene proposto.
Inizio già da subito a pensarci e avevo pensato a dei bicchierini trasparenti in cui venivano esaltati i vari colori, avevo pensato ad un arancino ed anche ad un finto sushi e per ultimo a ciò che oggi vi proprongo, che non era propriamento quello che io avevo pensato.
L’idea di partenza erano dei cestini di grana contenenti il risotto e con sopra la pancetta croccante
solo che per motivi di tempo i cestini di grana li ho fatti all’ultimo minuto e non avendo dato il giusto tempo per farli seccare con il calore del risotto si sono leggermente piegati tanto che si riusciva a mangiali con le mani diventando dei tacos di grana.
Posso solo dirvi che mio marito ha mangiato il risotto sul piatto e poi la seconda variante con sopra la pancetta croccante, il sapore cambiava decisamente e questa seconda variante era veramente molto gustosa, risaltando tutti i sapori degli ingredienti che conteneva.
Purtroppo non sono riuscita a trovare i piselli richiesti dal regolamento, però ho comunque acquistato i piselli freschi, il bello è stato ritrovarmi a sgranare i piselli come facevo ai tempi in cui mio nonno dalla campagna portava i piselli, che bei momenti con mia nonna e mio nonno stavamo li tutti insieme a pulire, e ogni tanto mi arrivava una tirata di orecchie perchè mi piaceva molto mangiare i pisellini più piccoli.
L’immagine di mio nonno che arrivava a piedi carico dei fasci di piselli e di ceci, un uomo con la sue età ancora attivo, e mai instancabile, un uomo che al pensiero che sua moglie stesse per perdere la vita lanciò il suo grido disperato “Prendi me!!!”, ancora oggi il pensiero del mio nonno burbero con gli occhi dolci mi fa emozionare e rigare le guance.
La ricetta di questo mese per me è stata una forte emozione – grazie Annamaria – riprendo parte della tua ricetta
Ingredienti:
1 kg di piselli teneri e dolci in modo da ottenere 400 gr di piselli sgranati, 
400 gr di Carnaroli, 
50 gr di pancetta più altri 50 gr tagliata grossolanamente da fare croccante, 
100 gr di yogurt greco
1 cipolla bianca piccola, 
grana q.b. per i cestini,
sale e pepe nero macinato al momento. 
olio evo q.b.

Procedimento:

preparare i piselli:
in una padella capiente mettere olio evo e cipolla a soffriggere, aggiungere la pancetta e farla rosolare dopo un paio di minuti aggiungere i piselli, mescolare e far insaporire e chiudere con il coperchio aggiungendo un pò di acqua per non fare seccare giusto quel tanto che serve finché non si cucinano i piselli all’incirca un quarto d’ora

preparare i tacos di grana:
su un foglio di carta forno mettere del formaggio grana stenderlo per bene e compattarlo, inserire in microonde per 25 sec, quando è sciolto aiutarsi con qualcosa per dare loro la forma e lasciare in quella posizione per tutto il tempo che preparate il risotto senza mai toccare.

preparare il risotto:
in una pentola inserire i piselli con una noce di burro e aggiungere il riso mescolando con un mestolo di legno per almeno 5 minuti, dopo di che un po alla volta aggiungere il brodo vegetale e far cucinare il risotto mescolando di tanto in tanto, quando il risotto è quasi pronto aggiustare di sale e aggiungere lo yogurt greco e continuare a mescolare fino a mantecare per bene.
Spegnere il fuoco e lasciare riposare
Nel frattempo tagliate la pancetta e mettetela 40 secondi in microonde.

Adesso siamo pronti per preparare i nostri tacos:

adagiate del riso su ogni tacos di grana e sopra un pezzetto di pancetta croccante, un pò di pepe et voilà.
Spero che questa ricetta sia di vostro gradimento.

Con questo post partecipo al contest MT challenge di maggio


Comments

  1. caramba!!!! bell'invenzione messico-veneta!!!

    bacioni

  2. che bella ricetta!

  3. guarda che sono più carino così a forma di tacosa che a cestino!
    Secondo me fanno molto più tex-mex ehehee
    Bellissima ricettina Ale!^_^

  4. Molto originale anche la tua presentazione!
    Complimenti!!!

  5. Ale, come sempre che posso dire se non "bellissima idea!" ? sei stata proprio brava. Grazie
    Dani

  6. WOW…ragazza…mia lo so che ogni volta dovrei trattenermi dal guardare le ricette degli altri per MTC…ma non potevo non ammirare questa tua creazione……WOW….anche se mi sento in difficoltà con quello che dovrei preparare io!!! 😀 , buon weekend cara amica, baci, Flavia

    P.S. complimentissimi per la foto!!

  7. ciaoo…passa da me che c'è una sorpresina..ciao

  8. come sempre le tue ricette sono una goduria per tutti i sensi!

    ps. complimenti per la nuova avventura con blogfamily.

    un baciotto

  9. che bella la ricetta e che bei ricordi che hai. Sei una persona sensibile, profonda e meravigliosa in tutto quello che fai e che hai nel cuore. un abbraccio

  10. E' un proliferare di risi e bisi… 😉

  11. Complimenti, bella presentazione…e io che risi e bisi non l'ho mai fatto : (
    ciao loredana

  12. mi aggrego al coro: idea simpaticissima!!

  13. originalissimi,complimenti!!

  14. Cavoli, bellissima idea, i tacos… come le ciliegie, uno tira l'altro!

  15. Che bella ricetta, Ale!
    A parte che fa venire l'acquolina…ma è anche bellissima da vedere!!!!

    A presto!
    Elisa

    Ps: Se passi da me, è pronto il pdf di "Mai Dire Mais", ed in più…un'altra novità!
    Ti aspetto!
    http://massaiacanterina.blogspot.com/2011/05/mai-dire-basta-una-raccolta-che-finisce.htm

  16. Che bella ricetta "esotico-nostrana" e che bella presentazione! 🙂

  17. risi e bisi rivisitato!!! brava !!
    Anna Maria

  18. Ciao!
    Ma questa ricetta è veramente super…In bocca al lupo per l'MTC
    un bacio

  19. bellissima presentazione e ricetta super i miei complimenti!!!

  20. Ne hai pensate davvero tante…….ed alla fine hai scelto bene!!
    Gustoso e divertente!!

    Un abbraccio, Fabi

  21. Il tacos come base per il risotto è un'idea davvero geniale 🙂 Mi sei piaciuta molto!

  22. fantastica!!
    ps: non commento spesso, ma leggo spessissimo
    complimenti
    leggere i tuoi post mi mette di buon umore

  23. Bellissimi i tuoi tacos, ottima idea 😉

  24. Splendida idea quella dei Tacos, e dolcissimo il racconto del nonno! :-)))

  25. Arrivo solo ora, Ale, ma mi spiaceva non lasciare neanche un commento ad una ricetta e a un post davvero molto belli. Mio marito è uguale al tuo, le sperimentazioni le detesta a prescindere, anche se poi pulisce il piatto fino all'ultima briciola: tant'è che anch'io parto da idee grandiose, che poi vengono ridimensionate dagli sguardi di scetticismo e dai commentini ironici, del tipo "vediamo ora, la grande chef cosa si inventa":-)
    A me questi tacos piacciono da matti, comunque e li vedo benissimo anche in un buffet.
    Grazie per aver partecipato, ciao
    ale

Rispondi a Mapi Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.