Plum Cake con uvetta e scorzette di agrumi

 

Parto con l’invitarvi a leggere l’intervista che Supermamma ha fatto a me e pubblicato oggi.
Oggi è stata una giornata frenetica, dopo aver passato una settimana in cui sia io che il cucciolo siamo stati poco bene.
Non vi dico che stress, notti in bianco, pianti a cui non riuscivo a trovare soluzione, il cucciolo sempre in braccio che voleva stare solo con me, anche quando dormiva voleva il mio braccio sotto la sua testa e io adesso sono molto stanca, vi chiedo scusa se sono stata poco presente nei vostri blog ma proprio il tempo era un optional.
Oggi la febbre del mio cucciolo ha lasciato il posto a due nuovi molari, e anche se lui è tanto rognoso e lamentoso la sottoscritta è riuscita ad uscire di casa, facendo le mille cose che la settimana scosa erano passate in secondo piano.
Al rientro, vedendo il piccolo Biagio che gioca con Willy, il nostro cagnetto, ecco che penso e nel giro di 20 minuti riesco a fare un plum cake, ahimè già finito, non da me ovvio, ma dai miei 4 cuccioli e l’ultima fettina e appena partita con la merenda ed un succo di frutta.

INGREDIENTI:

1 yogurt al limone
150 gr di farina che lievita con un pizzico di sale
200 gr di zucchero
1 dl di olio di semi di girasole
150 gr di cioccolato bianco
50 gr di mandorle + 50 gr di pinoli
2 uova
una manciata di uvetta q.b
scorza grattuggiata di
1 limone non trattato piccolo
1 lime piccolo
1 arancia non trattata piccolina

PROCEDIMENTO:

io inizio preparandomi le scorzette degli agrumi
trito il cioccolato bianco al tritatutto
e riduco in polvere mandorle e pinoli

nel kenwood monto le 2 uova con lo zucchero, procedento come per il pan di spagna
aggiungo lo yogurt e poi la farina e il lievito, incorporo a filo l’olio
faccio lavorare l’impasto finche non risulta liscio e lucido

sciolgo il cioccolato e poi lo aggiungo all’impasto facendo amalgamare bene
in fine aggiungo le mandorle, i pinoli e le scorzette di agrumi e l’uvetta mescolo bene

inforno con uno stampo da plum cake a 180° per 40 minuti circa poi ognuno si regola con il proprio forno

io sto sempre la a controllare

questa ricetta l’avevo trovata su cookaround e non ricordo bene chi fosse l’autore, però l’ho modificata cambiando la base di nocciole
con mandorle e pinoli, ho aggiunto le scorzette di agrumi e quindi anche 20 gr di zucchero e l’uvetta perchè mio marito ama sentirla.
Anoi. sopratutto ai bambini è piaciuta molto.

Comments

  1. Eleonora dice

    gnam gnam e ci credo che è finito subito!!!

  2. CartaCanta dice

    Che buono! io a questì'ora ho fame 🙁

  3. Massaia Canterina dice

    A sapere che avresti sfornato questo plumcake, mi sarei unita alla truppa dei cuccioli…
    Anche se forse mi avresti riconosciuta!!!
    A presto!
    Elisa

  4. Cranberry dice

    E ci credo che è scomparso in mezzo pomeriggio, sembra morbidosissimo ^_^

  5. Mamma Papera dice

    ma se mi dite che venite qua a casa mia vene preparo uno a testa da portare via

  6. rossella dice

    ma che voglia di mangiare……uff mannaggia la dieta!

  7. ottimo per la colazione e anche per il te'!!!

  8. Mirtilla dice

    che delizia!!!

  9. Fabiola dice

    che buono, bello l'effetto a strisce, spero che ti riprenderai….baci.

  10. uhmmm bello 🙂

  11. Marcella dice

    Bellissimo!!Sembra veramente morbidissimo! Brava!

  12. pinkmommy dice

    ecco, questa è la differenza tra noi due…io dopo una settimana come la tua al primo attimo di respiro mi sarei spalmata su un divano a dormire…tu mi hai creato sto bellissimo plum cake!!! e te credo che è già finito!!! un bacione stella!!!

  13. letizia dice

    quest'inverno ci sta batostando tutti, io sto cercando di riprendermi da una brutta bronchite che ha lasciato uno strascico niente male, però anch'io come te sabato in un momento di semibenessere ho fatto una torta che devo dire era molto buona,ieri invece divano ad oltranza cercando di recuperare un pò di forze per riprendere il lavoro oggi!!!
    ciao leti buona serata

  14. Natalia dice

    Ho avuto il tuo stesso problema in questi giorni, per fortuna la mia piccola non ha avuto la febbre ma è stata intrattabile e con un forte raffreddore. I due molari hanno fatto capolino, meno male, anche questra è fatta.
    Buonissimo plumcake, grazie per aver partecipato e buona fortuna per il contest.

  15. supermamma dice

    lo sai da me gli agrumi non mancano! sicuramente il tuo plum cake sarà al prossima colazione di miei clienti grazie 🙂
    contenta di sapere che state finalmente bene baci

  16. Mamma Papera dice

    sono contenta che vi piaccia ma l'unica cosa che posso dirvi è provare per credere e fatemi sapere e…

  17. Crysania dice

    complimenti mamma papera :o)
    Inserisco subito la ricetta, grazie davvero.

  18. che bella l'intervista se avete bisogno di colleghe per il progetto io sono disponibile

  19. ciao mamma..letta ieri l'intervista..fantastica..come al solito..poi mi sento monotona a dirtelo sempre..ascolta unn quesito..secondo te la tata va anche nelle case dove il papà manca?

  20. Squisito il plum cake! poi ho letto il tuo post sul allattamento, veramente bello! anch'io ho partorito al san bassiano, le puericultrici sono donne stupende, molto gentili e con una pazienza da giganti!!! un bacione!

  21. dimenticavo, spero il tuo bimbo si senta un pochino meglio al piu presto… baci!

  22. Ah come ti capisco!!! Sei incredibile, ma come fai a trovare il tempo….con 4 cuccioli !!Manca a me solo con una ;))
    Delizioso questo dolce!!

  23. Mamma Papera dice

    @tutte grazie mille
    @sissi se abbiamo bisogno ti faremo sapere
    @lalu che bello siamo vicine di casa
    @giada dipende anche da quello che il tuo cucciolo ha bisogno, le prime due sono grandicelle e si arrangiano, apparte compiti, sopratutto la storia e la scienza ^_^, michelle è dolcissima e apparte alcuni problemini tutto è sotto controllo
    la mattina mi dedico alla casa perchè c'è mio marito e il pomeriggio sto con i bimbi
    @crysania grazie mille

Rispondi a CartaCanta Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.