frammenti di vita #1

La mia vita, come quella di tanti, non è stata per niente facile.
Tutto ebbe inizio 14 anni fa, ero solo una bambina che si sentiva grande, e pensate un pò, adesso sono un eterna adolescente che continua a chiedersi il perchè delle cose, che vuole dare un senso alla propria vita.
Nell’incoscienza di ragazza super forte, ho raccolto il mio fagottino senza chiedere niente a nessuno, senza sapere cosa ne sarebbe stato della mia vita, abbandonando i miei sogni di una laurea, di un lavoro che potesse esprimere le mie potenzialità, dimenticandomi persino delle mie passioni.
Ovviamente per una causa più grande, ma allora come potevo saperlo?

Mi sono diplomata alle magistrali, volevo iscrivermi all’università e cominciaì a lavorare come cameriera presso un ristorante, il lavoro mi appassionava tanto da diventare bravina in quello che facevo, ci mettevo passione e con il titolare e le colleghe si era instaurato un bel rapporto.

Un giovedì come tanti altri arrivò il nuovo pizzaiolo che mi era pure antipatico, ma era così affascinante con le sue camice aperte, e con quegli occhi così….

è bastato poco, uno sguardo, un sorriso, una parola e l’aria faceva scintille intorno a noi…

Il difficile arrivò dopo, quando scoprì che lui era divorziato e che aveva due figlie piccole….per me fu una tormenta a ciel sereno di pensieri, di conflitti interiori, gli ideali con cui ero cresciuta venivano meno o almeno dovevo decidere cosa fare della mia vita, mica una scelta da poco eh…

E poi arrivò quel giorno….

continua….

Comments

  1. serenamanontroppo dice

    Un racconto struggente, così appassionante che viene voglia di leggere già la seconda parte!
    Un bacio.

  2. Mamma Papera dice

    @serena grazie ^^ tra qualche giorno e un pò alla volta inseriamo il resto ^_^
    un abbraccio

  3. …anche se sono impaziente per la seconda parte….sento che "ce l'hai fatta"…un abbraccione, Flavia

    P.S. un pizzaiolo in casa??? ….wow….. il mio non sa neanche accendere il forno a legna che abbiamo in cucina….. ed è lì spento!!!

  4. Cocchina dice

    intrigante…

  5. Che bella storia aspetto la continuazione….

  6. Anonymous dice

    ci sono anche io!
    comodamente seduta con tanto di popcorn e occhialetti in 3D…..
    😉
    Mapy

  7. Mamma Papera dice

    @tutte grazie mille mi date la spinta per continuare ^^
    @mapyyyy ma che è telepatia ^_^?
    vengo a fare un giretto da te subito

  8. sonogio1 dice

    certo sarà stato un colpo difulmine ma che fulmine, capisco i tuoi stati d'animo contrastanti le perplessità l'amore che quando si è giovani è un'esplosione poi …. aspetto il seguito Gio

  9. bismama 2.0 dice

    Interessante…. 😀

  10. Mamma Papera dice

    tutte@ e io mi convinco sempre di piùùù ^_^

  11. pinkmommy dice

    che avete costruito una bellissima famiglia lo sappiamo, ma sono davvero curiosa lo stesso!!! :)))

  12. Sono curiosa e sono andata a leggere "arrivò quel giorno"…e pensa esattamente un anno prima di te il 20 dicembre 1995 scopro di essere incinta…però ho aspettato la sera della vigilia per dirlo a mio marito!!!
    Adesso aspetto la seconda parte ciao un abbraccio leti

  13. Piccolalory dice

    Wow, che racconto struggente!!! Attendo con ansia la continuazione 🙂

  14. Cocchina dice

    intrigante…

  15. Ma come continua!? scrivi scrivi Ale, mi piace sempre leggerti e mi ritornano alla mente le tue parole, la prima volta che ci siamo parlate al telefono…ormai tanto tempo fa, vero? Un bacione grosso a te,mamma coraggiosa e cuoca meravigliosa!
    ciaooooooooooooooooooo

Trackbacks

  1. […] lavoro, ma alla fine dell’anno scolastico mi aspettava una nuova esperienza di lavoro e la mia nuova vita che iniziava, quella che poi mi ha portato fin qui, ho conosciuto mio marito, in un nuovo ristorante e da lui ho imparato ad apprezzare sempre di più […]

Rispondi a EliFla Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.