Spaghetti pomodorini e olive taggiasche

12020577_10204899514029840_1958488715_o

 

Mi ritrovo qui a scrivere e a cancellare, a scrivere cercando di trovare le parole giuste per esprimere ciò che sento. Ormai sono mesi che manco da queste pagine, e sono mesi che penso di voler tornare, ma ogni volta mancano le parole giuste. E’ difficile, riprendere a scrivere, nonostante tutto questo mi manca da morire.

Cosa devo dire? Cosa devo scrivere? Come faccio a farvi capire come mi sento? Non lo so, in questo momento sono come questo autunno.

Ci sono giorni come oggi in cui piove e io mi sento davvero triste, piove, e anche la mia anima piange. Ci sono giorni in cui fuori c’è il sole e io sorrido, con un velo di malinconia, mentre guardo la bellezza delle foglie cadute che rendono i marciapiedi colorati di quei colori caldi che ti lasciano intravedere ciò che in fondo vorresti lasciare andare.

Ci sono giorni in cui senti freddo e vorresti sentirti avvolto da quel tepore che in fondo sai che mai ti scalderà come vorresti.

Ho passato dei lunghi momenti di crisi, in cui ho dovuto fare i conti con me stessa, da sola. In cui ho mandato all’aria tutta la mia vita, tutte le certezze . Nulla era più certo, nulla era più come doveva essere.

Nulla era più.

Avevo dei sogni, avevo delle realtà. Ma i sogni sono diventati incubi e la realtà era dura e difficile da digerire. Cosa avrei potuto raccontarvi? Nonostante  le tante ricette ferme li, ad aspettare di essere condivise. Non avevo più nemmeno la voglia di cucinare, di cimentarmi nei miei lievitati, di sfornare un dolce, di fare una foto e così di poter vedere il mondo come lo volevo.

Cucinavo cose già pronte, persino le torte in busta, e mi sono anche sentita dire ‘cosa? tu che fai una torta già pronta!!!’.

Forse tutto questo mi serviva?

Non lo so, ho solo una certezza, a volte per poter ri-costruire qualcosa, quella cosa ha bisogno  di essere distrutta.

 

Un piccolo sorriso però me lo ha regalato Michelle quando mi ha detto, ”mamma che bello vederti scrivere nel blog era da tanto che non ti vedevo più davanti al pc”.

Oggi vi lascio con una ricetta che non è per nulla autunnale, io li ho fatti nell’estate del 2015 ma volendo i pomodorini li potete ancora trovare. E sicuramente la prossima estate saranno ancora qui ad aspettarvi.

Questi spaghetti con pomodorini ed olive taggiasche, sono un piatto di facile esecuzione e sicuramente sempre buoni da riproporre in poco tempo.

 

Difficoltà
Facile
Costo
Basso

 

ingredienti

400 g di spaghettini

250 g di pomodorini

8 olive taggiasche snocciolate

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

2 spicchi di aglio

peperoncino q.b.

4 foglie di basilico

 

preparazione:

 

In un tegame delle giuste dimensioni, fate soffriggere nell’olio l’aglio tritato a fuoco medio, aggiungete le olive taggiasche e il peperoncino.

Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e fateli appassire, dopo di che aggiungete un mestolo di acqua e aggiustate di sale, chiudete il coperchio e abbassate il fuoco, facendo cuocere per circa mezz’ora, girando di tanto in tanto, aggiungendo altra acqua, tanto quanta ne basta per non asciugare troppo (questo dipende dalle dimensioni nel tegame che state usando), aggiustate di sale. La salsa sarà pronta quando la vedrete cremosa

Nel frattempo fate cuocere gli spaghettini in abbondante acqua salata, scolateli tenendo da parte un po di acqua di cottura degli stessi. Con l’acqua di cottura siate generosi, importante tenerne da parte un bel po per evitare che gli spaghettini risultino troppo asciutti

Aggiungete gli spaghettini nel tegame dei pomodorini con acqua di cottura q.b., saltate o girate e mescolate con un forchettone, servite subito con una foglia di basilico.

 

Commenti

  1. C’è posto per me!!! Ben tornata!!!

  2. Mariella dice:

    Che bello ritrovarti! Meno bello sapere che non stai bene, anche se lo avevo intuito. Un bacio grande.

  3. Abbiamo tutte i nostri periodi-no ma… sono contenta che sei tornata!
    Ottimi questi spaghettini, buona serata!
    Carmen

Lascia il tuo commento

*