Risotto al profumo di mare con melagrana e vele di panettone

risotto al profumo di mare con vele di panettone

 

Oggi una ricetta vostra che partecipa al contest di Natale e chi ci scrive è Maria antonietta

 

Ciao,

ho visto il tuo contest e appena ho letto il tema mi è venuto subito in mente una ricetta che faccio molto spesso quando in abbinato faccio il sautè di cozze e adesso ti spigo il perché.

Di solito quando preparò il sautè di cozze mi avanza sempre il liquido di cottura dei molluschi che rilasciano in cottura che del resto è molto saporito, e quindi ho pensato ad un modo di come utilizzarlo per far anche un primo insieme al classico antipasto.

Amo fare questo risotto principalmente in questo periodo in quanto mi ricorda molto quando addobbo l’albero di natale, che senza decori sembra un po’ triste e spoglio e invece una volta arricchito di decori prende vita e si respira subito l’aria di festa.

Per realizzare questa ricetta ci vorranno circa 30 minuti, il costo è di circa 6€ (9€ se dobbiamo comprare anche le cozze) e direi che è molto semplice.

Risotto al profumo di mare, con melagrana e vele di panettone.

 

risotto

 

 

Ingredienti per due persone

-200g riso carnaroli

-1 fetta di panettone senza canditi

-50ml vino bianco

-250ml acqua di cozze*

-350 brodo di pesce o vegetale

-2 alici sotto sale

-15 chicchi di melagrana

-5 pistacchi

-30g burro

-1 scalogno

-olio extravergine d’oliva q.b.

-pepe q.b.

Procedimento

Per prima cosa scaldiamo il brodo, l’ideale sarebbe un brodo di pesce ma se non avete delle lische da utilizzare va bene anche un semplice brodo vegetale.

In un tegame largo rosoliamo uno scalogno tritato finemente con un filo d’olio, dopo circa due minuti lo togliamo dal tegame( tolgo lo scalogno dal tegame per evitare che mentre il riso si tosti lo scalogno si possa bruciare) e vi versiamo il riso da tostare fin quando i chicchi non diventano trasparenti, giriamo di continuo e poi sfumiamo con il vino bianco, rimettiamo in cottura lo scalogno e poi aggiungiamo il brodo bollente poco per volta e l’acqua di cozze calda. Aggiungiamo il brodo e mescoliamo fino a cottura del riso (dopo circa 16-18 min). Fuori dal fuoco mantechiamo il risotto con una noce di burro ghiacciato( renderà la mantecatura più cremosa) e un pizzico di pepe macinato. Non aggiungiamo sale in quanto gli ingredienti inseriti daranno la giusta salinità.

Prendiamo la fetta di panettone e la rendiamo più sottile possibile con l’ausilio di un mattarello, tagliamo la fetta a triangoli e li passiamo fin quando non saranno ben dorati su di una padella antiaderente, teniamo da parte.

Puliamo le alici, le sciacquiamo per bene e le puliamo dalle lische, facciamo un battuto a coltello e mettiamo in una ciotolina con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva.

Prepariamo il piatto: alla base mettiamo un bel mestolo di risotto, al centro un cucchiaio di battuto di alici, sopra due pistacchi aperti a metà e tutt’intorno i chicchi di melagrana e le vele di panettone tostate.

Velocemente descrivo anche il procedimento dell’acqua delle cozze che è un ingrediente della ricetta.

*Per l’acqua delle cozze: in un tegame molto largo , mettiamo uno spicchio d’aglio un pizzico di peperoncino e un filo d’olio extravergine d’oliva, facciamo imbiondire l’aglio e lo togliamo e aggiungiamo le cozze pulite(circa 1 kg) e copriamo con un coperchio. Facciamo cuocere circa 4-5 minuti o comunque fin quando i molluschi non si saranno aperti rilasciando quel gustoso liquido di cottura che filtriamo e utilizzeremo per il nostro risotto.

Parla alla tua mente

*