A cena con un click

insalataSono mamma di quattro figli, nonna di una bellissima nipotina, e la mia casa ospita anche un paio di amici a quattro zampe. Non ci annoiamo mai, e non sappiamo cosa significa stare con le mani in mano.

Chi di voi mi segue da tempo sa già che mio marito gestisce la pizzeria di famiglia, e io per la pizza ho una vera passione.
Ma la sera lui è fuori per lavoro, ed io sono sola con tutta la ciurma.
Il mio blog testimonia quanto io mi impegni a realizzare in casa i nostri piatti con prodotti genuini, ma a volte sogno anche qualcuno che “con un click” mi porti la cena in tavola senza che io debba faticare ulteriormente.

Beh, qualcuno ci ha pensato: è l’idea di PizzaBo, una startup bolognese che ha creato un servizio online nel quale riunisce alcuni esercenti disposti ad aderire all’iniziativa.
Per i loro clienti, quelli che ad esempio, proprio come me, sono ancora al pc a lavorare ed è già ora di cena, hanno creato un portale attraverso il quale è possibile ordinare pizza, cinese, sushi o gelato.

L’idea non è solo divertente, ma funziona: il portale mette in collegamento utenti e ristoratori, e la cena viene comodamente consegnata a domicilio senza rincari rispetto ai prezzi di volantino dei locali convenzionati.
Il servizio è attivo su Bologna, Ferrara, Padova, Pisa, Milano, Parma e Roma. Un giro non da poco, non vi sembra?

Basta registrarsi al sito, inserire il proprio indirizzo per la consegna, e scegliere il locale nelle vicinanze ed il tipo di ordinazione che si desidera fare.

È possibile pagare online oppure alla consegna, e sono disponibili anche delle promozione che permettono di usufruire di sconti o pizze gratis.

Ho scelto di raccontarvi di loro perché l’iniziativa mi è piaciuta. Non importa se siete mamme indaffarate, studenti, lavoratori, o se per una volta avete voglia di una cena a fatica zero: PizzaBo vi risolverà la serata!

Commenti

  1. una bellissima idea oltretutto
    un bacione ale

  2. non sei la sola che una volta tanto vorrebbe preparare la cena con un click. Io di figli ne ho solo due ma non ti nascondo che a fine serata ricominciare a cucinare e a ripulire avvolte è davvero faticoso.

Parla alla tua mente

*