Plum-cake variegato al cacao

plumcake variegato-16

 

 

Buongiorno mondo, siete pronti per una nuova ricetta? Per la colazione, per la merenda, da portare a scuola o semplicemente da regalare, ecco a voi IL plumcake variegato al cacao. Finalmente dopo tante prove ecco qui, quella che per me è una ricetta perfetta (per il momento) come plumcake, sono riuscita a ritrovare il sapore e la consistenza dei plumcake che vendono i panettieri, quelli fatti artigianalmente e che ti ricordano il sapore di casa. Insomma un Plum-cake variegato al cacao davvero buonissimo. Pensateci da inserire come piccolo dono nella calza della befana.

 

plumcake variegato-11

 

plumcake variegato-13

 

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
15 minuti
Cottura
1 h
Costo
Basso
N° persone
8/10

 

 

Ingredienti
210 g di Farina di farro integrale monococco (io uso la Einkorn del molino Grassi ma voi potete usare anche una oo o una macinata a pietra n. 5 o una farina per dolci)
15 g di cacao in polvere
225 g di uova (circa 4 uova medie senza guscio)
250 g di Burro bavarese
200 g di Zucchero
7 g di Miele di acacia
7 g di lievito per dolci
bicarbonato (la puntina di un cucchiaino)
1 pizzico di sale
1 stecca di Vaniglia (i pistilli)

Procedimento

Per la realizzazione di questo plumcake potete lavorare con le fruste, in planetaria utilizzando prima il gancio a k e poi la frusta a filo, oppure un robot di cucina, infatti io preferisco usare il cuisine companion di moulinex per montare il burro, poiché nel mio kenwood è difficilissimo montare 250 g di burro, fa fatica a prenderlo, però credo che in un kenwood con ciotola più piccola il problema non persiste :).

Preriscaldare il forno a 190° statico.

Tenete il burro a temperatura ambiente, dalla sera prima, fondamentale che abbia una temperatura intorno ai 22/24 gradi, non di più e non meno, questo per permettere al burro di montarsi alla perfezione.

Polverizzate lo zucchero se vi è possibile (usando un buon cutter), oppure, potete usare 2/3 di zucchero a velo e 1/3 di zucchero semolato. Se non riuscite nessun problema, la ricetta riesce comunque, con la differenza che il burro si lascerà montare finché non sentirete più lo zucchero.

Montate prima il burro fino a fargli cambiare colore, poi aggiungete lo zucchero e il miele e continuate a montare fino a non sentire più lo zucchero. Inserite 1 uovo e 1 cucchiaio di farina preso dal totale e continuate così fino ad esaurire tutte le uova.

Miscelate e setacciate farina, lievito e bicarbonato, il cacao invece tenetelo da parte per inserirlo alla fine. Inserite la farina e con una spatola incorporatela delicatamente al composto, oppure volendo potete inserirla con la planetaria utilizzando una spatola apposita e facendo comunque attenzione a non rovinare il composto.
Dividete il composto in due ciotole e in una di queste ciotole aggiungetevi il cacao.
Io ho utilizzato questi stampini da plumcake carinissimi e ho fatto un plumcake grande e 3 mini plumcake, però voi potete usare una teglia da plumcake imburrata, alternando i due composti e mescolando brevemente con la lama di una spatola o di un coltello.
Incidete con una spatola d’acciaio imburrata. Infornate a 190°, dopo dieci minuti abbassate a 170°, e cuocete fino a cottura ultimata. Vale la prova stecchino. Il tempo totale dipende dalle dimensioni del vostro plumcake, ma se utilizzate uno stampo da 24X10 ci vorranno circa 50 minuti. Fate raffreddare su una grata per dolci.

Commenti

  1. deve essere davvero buono,grazie cara della bella ricetta,complimenti, felice sera

Parla alla tua mente

*