I muffin dell’amore: cioccolato e arancia

 

Muffin al cacao e profumo di arancia

 

 

Muffin cioccolato e arancia, dedicato all’amore.

L’Amore, qualcosa di così semplice che diventa quasi incomprensibile…..eppure è così, SEMPLICE.

L’amore è fatto, di…di…di cosa? Non lo so, eppure è la cosa che mi rende così felice e nello stesso tempo così triste. Mi fa arrabbiare, mi fa gioire, mi fa piangere e mi fa ridere. Eppure, non è strano che nonostante i quasi vent’anni passati insieme, a volte mi chiedo, ma il mio è vero amore? E lui mi ama veramente?

Forse si o forse non lo so, so solo che l’idea di stare senza di lui, mi fa stare male. Certo dopo tutto questo tempo non dovrei nemmeno avere dubbi che si tratti di Amore, quello che ci ha portati ad avere 4 figli, a superare insieme difficoltà che sembravano insormontabili, e che nonostante tutto mi fa dire, siamo ancora qui, a vivere la gioia di essere nonni.

 

Sapete ogni volta che su Facebook vedo passare immagini di coppie di anziani che si tengono mano nella mano, una lacrima riga sempre il mio volto, non so perché, non so cosa veramente questa immagine significhi: penso ai miei nonni che si sono amati fino all’ultimo nonostante le difficoltà e le incomprensioni; penso ai miei genitori che sono affiatati ancora oggi, loro trovano sempre il tempo  per tenersi mano nella mano quando guardano la tv  *_*; penso a me e a mio marito, che nella dimensione più strampalata rispetto alle due precedenti, siamo ancora qui, ci siamo l’uno per l’altro nei momenti no, nonostante un minuto prima avessimo litigato quasi come fosse una tragedia.

Ogni Amore, ha una sua dimensione, rispetto alle persone, alle situazioni e alle cose, e non so nemmeno se sia giusto, vivere insieme nonostante tutto.

Quello che voglio dire, le situazioni non sono tutte uguali e se un amore finisce ci sarà il suo perché, ma se vedo una coppia che arriva fino in fondo, amandosi “dall’alba chiara fino al tramonto”, in cui l’amore passa, per essere vissuto, da giovane, da adulto, a maturo in cui prevale quasi la tenerezza dell’essere bambini, a me fa davvero tanta tenerezza :). In quest’ultimo caso l’amore è così forte da riuscire a superare anche la debolezza peggiore. In fondo sono punti di vista e ognuno coglie il suo sottile perché questo AMORE merita di essere vissuto. L0unica certezza che ho, è che l’amore è fatto di contrasti che insieme creano qualcosa di meraviglioso e completo, avete presente quella medaglietta di cuore spezzato? Mettetele insieme, i due opposti combaciano perfettamente.

 

muffin al cacao e arancia

 

Quando ho letto della sfida dell’Mtc, ho avuto subito un lampo, sapevo già cosa fare e di cosa parlare.

Sapete da 30 anni desideravo andare a scuola di canto e non lo avevo mai fatto, per tante ragioni a volte anche futili, poi ho iscritto Michelle e mi sono lasciata rapire da una decisione quasi istintiva. Lo dico sempre in moltissimi post che ho messo su questo blog, mai abbandonare i nostri sogni, e forse questa cosa, finalmente, è entrata nel mio DNA tanto da farmi fare la pazzia. La canzone che sto studiando in questo periodo parla proprio di questo dell’amore che dura nel tempo nonostante tutto e l’associazione per me è stata immediata.

Cioccolato e arancia, per me simbolo di passione. L’arancia rappresenta per me il sole, il profumo, il bello, l’amore.

il cacao, invece, la notte, la passione struggente e i momenti di difficoltà. Però metteteli insieme, sapranno farvi vivere un momento di pura apoteosi.

Io la vedo così, magari sono anche uscita fuori tema, questo me lo diranno quando leggeranno questo post, però la voglia di condividere con voi tutto questo era troppo forte per tenerla solo per me :). E in questa occasione ho deciso di cantare io stessa 😀 (con la speranza di non farvi annoiare) il pezzo prescelto: La canzone dei vecchi amanti di Battiato. Premetto che l’ho registrata con iphone, mentre ero chiusa in bagno perché i miei figli non riuscivano a stare zitti, e continuavano a tirare la porta per entrare 😀 (insomma due minuti di privacy NOOO??? ahahhahahahahaha), volevo ricantarla, aggiustare delle imperfezioni che sento, ma accontentatevi e spero che questo video non sia visto come auto celebrativo ma come un complemento di tutto il post :). Grazie a Francesca per il bellissimo post sui muffin e per questa sfida così avvincente.

 

 

muffin

 

 

 

Ingredienti:

280 g di farina di farro integrale

20 g di cacao amaro

180 g di zucchero semolato

2 uova

70 g di olio di semi

180 g di latte

4 gocce di olio essenziale al 100% di arancia (anche l’amore per me è un’essenza al 100%, ne bastano poche gocce per sprigionare al massimo i profumi e i sapori)

1/2 cucchiaio di countreau (i vini e i liquori con il tempo migliorano e diventano più buoni)

100 g di gocce di cioccolato bianco

1 pizzico di sale

1/2 cucchiaino di bicarbonato

8 g di lievito per dolci

 

fetta al latte-19

 

Preparazione:

In una ciotola inserite tutti gli ingredienti secchi: farina, cacao, zucchero, lievito, bicarbonato e il sale.

In un’altra ciotola inserite tutti i liquidi: le uova, che romperete evitando di incorporare aria, il latte, l’olio essenziale.

Inserite tutti gli ingredienti liquidi all’interno degli ingredienti solidi e non viceversa. Mescolate velocemente ma non a lungo, infine inserite le gocce di cioccolato bianco leggermente infarinati, mescolate ancora per poco, Il composto dovrà presentarsi poco lavorato, questo permetterà al vostro muffin di essere veramente soffice *_*.  Riempiti i pirottini fino a mezzo cm o poco meno sotto il bordo.

Preriscaldate il forno a 190°. Infornate in forno già caldo e abbassate la temperatura a 180°, per circa 20 minuti, vale la prova stecchino, quindi regolatevi in base al vostro forno. Sfornate, lasciate intiepidire per 5 minuti e poi tirateli fuori dalla teglia per muffii (con tutta la cartina :D) e mettete a raffreddare su una grata per dolci. Infine mangiateveli :D.

 

Con questo post partecipo all’mtc di questo mese sui muffin.

 

 

banner-2

 

Commenti

  1. Adoro l’arancia nei dolci e i miei muffins infatti sono anche loro al gusto arancia e curaçao….arancia e cioccolato poi insieme è da veri golosi, come me! ciao Ale!

  2. Ma che bella storia e quanto sei bravaa cantare!!! Poi adoro Battiato e questa canzone è bellissima.
    Nauralmente bellissima anche la ricetta che unisce due elementi così diversi nei sapori ma complementari… un po’ quello che siamo io e il mio compagno… A volte così diversi ma insieme… una magia 🙂
    Un abbraccio forte Eli

  3. una meraviglia… leggendo il tuo post si sente il profumo dei tuoi muffin, della freschezza dell’arancia e della dolcezza del cioccolato, con un retrogusto leggermente amaro.. Bravissima Ale, e per i muffin e per la canzone, che non conoscevo, ma che ho apprezzato moltissimo 😀

  4. nunziata scollo dice:

    Pelleeee d’ocaaaaa!!! Bravissima….e su queste note i tuoi muffin dell’amore come saranno??? DELIZIOSI… 🙂 🙂 🙂

  5. Vorrei scrivere tante cose ma sarebbero tutte banali. Non è un post, un articolo.. è semplicemente la tua anima che prende il volo e per qualche minuto porta in volo anche me.
    Un bacione e grazie. 🙂

  6. Mi sono ritrovata tantissimo nelle parole che hai scritto sull’amore e sui legami. Al giorno d’oggi è uso e costume separarsi piuttosto che cercare di far funzionare le cose. Un tempo si raccoglievano i cocci e si andava avanti, ora i cocci marito e moglie se li tirano dietro entrambi sperando di beccarle l’altro dritto in fronte. Quando passerà di qua Alessandra, son sicura che confermerà le mie parole, visto che oltretutto è il suo campo di lavoro.
    L’amore è una cosa stranissima, che non sono ancora riuscita a capire appieno. I litigi e le incomprensioni sono sempre in agguato e ti sfiniscono ma, forse, l’amore è quella cosa che nonostante tutto ti fa capire che senza di lui non puoi stare, anche se spesso lo strozzeresti. E’ la persona con cui, più di tutte, ti senti “a casa” perché conosce ogni cosa di te, è la tua memoria, fa parte del tuo presente, del tuo passato e con un po’ di fortuna, anche del tuo futuro.
    Hai scelto una canzone bellissima e struggente, e l’idea di cantarla è stata bellissima, complimenti per la voce!
    Arancia e cioccolato sono proprio come due “vecchi” amanti, è il classico degli abbinamenti ma non per questo devono per forza stare bene insieme se non ci si mette “dell’impegno”!
    Hai elaborato una ricetta squisita, dove entrambi vengono esaltati dal resto degli ingredienti (dal farro della farina al cointreau in mezzo ai liquidi)
    Fantastica e bravissima!
    Grazie infinite!
    Francy

    • Mammapapera dice:

      Francy grazie a te per questa sfida davvero bella ^^, avevo paura ad inoltrarmi in un post del genere, perché comunque è un argomento molto delicato, ma sentivo che dovevo farlo così ^_^

  7. Questa canzone mi ha sempre dato i brividi e sentirla dalla tua bellissima voce è stata un’emozione in più… Quanto ai muffins, anche io, come Francy, avevo pensato che cioccolato ed arancia sono due vecchi amanti. Che adoro.

  8. È un post molto intenso, il tuo, e mi piace moltissimo il tuo discorso sull’amore, e gli abbinamenti che hai saputo creato fra gli ingreidenti e il tema del post.
    ma soprattutto mi piacciono i tuoi muffin, che si vede lontano un miglio che sono buoni, morbidosi, avvolgenti… come l’amore insomma 🙂

    • Mammapapera dice:

      grazie cara ^_^, ti dico che sono ancora morbidissimi, li ho conservati nei sacchetti del congelatore ed è rimasto l’ultimo 🙂

  9. Si respirano cose belle qui… L’affetto dei propri figli, quello del proprio compagno di vita, delle piccole cose quotidiane… ecco, tutto quello che conta su questa terra… 🙂 mi hai messo di buon umore, proprio com’è capace di fare solo un buon dolce… e qui ho trovato tutto:* bacione Ale:)

  10. deliziosi,brava i sogni non vanno mai abbandaonati,felice sera

  11. Hai proprio ragione: l’Amore, nel senso più alto del termine, è una cosa meravigliosa.
    Come la tua ricetta!
    :*

  12. bè…. senza parole….. adoro tutto! complimenti!

  13. Coraggiosa!!!! Intonata però…e i figli che tirano la porta non si sentono: ti sono vicina!! 🙂

  14. …mi hai lasciata senza parole!!!

  15. Un muffin che sa di famiglia, di colazione fatta con calma e di tenerezza. Complimenti, hai una bellissima voce e un indiscutibile talento nel preparare i dolci 😉
    Un abbraccio, Lidia

  16. Quello scelto da teè un argomento che mi coinvolge in modo particolare: un po’ perchè è il mio pane quotidiano e un po’ perchè, come tutti, mi porto dietro l’esempio dei miei genitori, che sono stati una coppia inossidabile, fino all’ultimo giorno. La loro lezione è stata quella di un amore che doveva essere nutrito quotidianamente, per poter superare le mille difficoltà della vita-e il progetto che hanno avuto per noi figlie è sempre passato da loro due. E se da giovani hanno litigato tanto, da vecchi si sono amati con una tenerezza ineffabile, la stessa che ha contraddistinto il loro rapporto con i nipoti. A farla breve, la spina dorsale della mia vita è stato l’amore che i miei genitori ci hanno testimoniato, giorno dopo giorno, attraverso sacrifici, litigate, risate, conquiste grandi e piccole e ovviamente delusioni e frustrazioni che però hanno trovato un senso diverso in questa prospettiva. Che, paradossalmente, è la stessa che poi ci ha aiutato ad accettare la morte di mio papà- che difatti continua a vivere dell’enorme affetto che ha saputo dare, a tutti, e nell’amore di mia mamma- e quella sulla quale mia sorella ed io abbiam modellato i nostri matrimoni, in modo spontaneo e naturale, come succede quando certe lezioni ti entrano nelle ossa, senza bisogno di tante teorie.
    E che la tua esperienza sia vissuta, tanto quanto, lo si avverte dall’intensità della tua interpretazione di una canzone inarrivabile per chi non ne interiorizza il testo: sei molto brava, davvero.
    E ora, parliamo di muffins, cosa dici? equilibratissmi, profumati, con una nota rustica data dalla farina di farro che contrasta con la parte più avvolgente del cioccolato. Un binomio collaudatissimo, che trova qui una interpretazione personale, molto convincente. Bravissima!

  17. Tanta maestria e passione…La bellezza nella essenzialità e tanto tanto Amore aggiunto!!!
    Grazie per questo post è ricetta che arrivano al cuore!

    Cristina..per Incanto

  18. Ma che brava che sei…mi hai ricordato molto come tonalità la voce Manuela Villa, la figlia di Claudio Villa, insomma tanta roba.
    Poi ho avuto un altro sussulto, quando ho letto che sei già nonna. Cioè roba da andare alla Vita in Diretta come nonna più giovane d’Italia. Ammazza, complimentoni! 🙂

  19. Una ricetta deliziosa per coronare un’introduzione unica e perfetta, intensa e piena d’amore, di ricordi e di speranze.
    Brava, davvero!

Parla alla tua mente

*