Crostata salata con datterini e olive taggiasche

Crostata salata pomodori e olive taggiasche

 

Oggi vorrei proporvi questa ricetta, facile e veloce, la crostata salata con pomodori e olive taggiasche, un sapore forte ma buono al tempo stesso, uno di quei sapori che io e i miei figli amiamo tantissimo, poi la senape lascia un retrogusto molto particolare, che noi apprezziamo molto. Lo so che in questo periodo non sono presente, come siete abituati a vedermi ma ho le mie buone ragioni.

Inizio un pò a respirare e in questo periodo mi sono dedicata a riordinare alcuni mobili, pieni di carte e cartacce che non servivano, pieni di disordine inconcludente, ma il tempo a mia disposizione è sempre talmente poco che per riuscire a fare TUTTO, devo pur lasciare da parte qualcosa.

Ecco che sono riuscita a trovare tra queste cartacce, delle cose preziose, i miei ricordi, importanti e indimenticabili, foto vecchie che per qualche ragione sono cascate dall’album in cui si trovavano, ricette scritte a mano su dei fogli ingialliti e che avevo pure dimenticato di avere, oggetti che ho comprato credendo di non poterne fare a meno e che non ho mai usato :D, e anche tante lacrime che sono scese, dopo aver letto, delle lettere che non siamo più capaci di scrivere.

I quaderni di prima elementare delle mie figlie, dei lavoretti fatti per la festa della mamma e del papà, e dei disegni dei miei cuccioli che per me significavano tanto.

Il tempo scorre, e io mi rendo conto che ho ancora tante cose, importanti, da fare, cose che ho paura di non riuscire in qualche modo a fare, perché sono davvero troppo presa.

Ecco quest’ordine, mi ha dato la possibilità di riordinare mentalmente anche la mia vita e di riorganizzare gli spazi.

Oggi la mia cucina è stata “depurata” e mi permette di vivere più linearmente senza il rischio di “dimenticare” momenti particolari. La settimana prossima, toccherà al piano di sopra , ma credo che non ci sia il pericolo di trovare il disordine della cucina :).

Non so perché, ma questo ordine, ha portato alla luce della mia mente, nuovi progetti da non perdere e nuove occasioni creative per il mio lavoro, speriamo bene :).

 

 

crostata salata pomodori e olive taggiasche

 

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
30 minuti + riposo
Cottura
30/40 minuti
Costo
Basso
N° persone
6

Ingredienti

1 dose di pasta brisee

6 pomodori datterini di media grandezza

50 g di olive taggiasche denocciolate

80 g di lerdammer

1 uovo (grande)

6 acciughe

6/7 capperi salati (e lavati :D)

200 ml di panna da cucina

2 cucchiaini di Senape delicata io ho usato la Dilora di Louit Freres

Preparazione

Preparate la pasta brisee come spiegato in questo post oppure usate quella già pronta.

Tagliate a fettine i pomodorini, e grattugiate finemente il formaggio. Lavate i capperi sotto sale, io ho usato quelli che mi ha regalato lei.

Sbattete l’uovo con un pizzico di sale utilizzando una forchetta e amalgamatevi la panna. In una ciotolina frullate le olive taggiasche, tranne un pò da inserire intere, i capperi, i due cucchiaini di senape, le acciughe e un po del composto di uova e panna precedentemente preparato, e mescolatelo al resto del composto di uova e panna.

Ricoprite uno stampo da crostata di 26 cm, già imburrato, con la pasta brisée e rimettete in frigo per un pò in modo che la pasta si raffreddi nuovamente, così otterrete un risultato migliore. Forate il fondo della pasta brisèè con una forchetta, ricoprite con carta forno e riempite con riso o fagioli, per evitare che l’impasto si gonfi durante la fase di cottura. Infornate in forno già caldo a 200° per 10 minuti: valutate la temperatura sulla base del vostro forno, se scalda troppo abbassatela o viceversa. Appena la pasta si sarà leggermente colorita, tirate fuori e abbassate la temperatura a 180°.

Ricoprite il fondo con il formaggio e le fettine di pomodoro, aggiungete il composto cremoso e le olive taggiasche che vi erano avanzate. Infornate a 180° finché la superficie non sarà dorata. 

Fate riposare un pò prima di servire.

 

Commenti

  1. mamma mia che golosità, ne vorrei una fetta,grazie per la ricetta e l’idea

Parla alla tua mente

*