Torta di ciliegie integrale

torta di ciliegie integrale

 

Questa torta di ciliegie integrale l’ho preparata per una persona speciale, la mia zietta Nuccia, per la quale ho una ammirazione sin da quando ero bambina. Non so perché pensavo che lei fosse Mina, immaginavo che la sera si trasformasse in quella star che io desideravo diventare.

Certo che i cartoni animati che guardavamo da piccole non ci aiutavano in questo, vi ricordate Creamy, Jam, sailor moon, si trasformavano per diventare delle paladine. Poi crescendo, sebbene io sapessi che mia zia era mia zia e Mina era Mina, ho continuato ad ammirare entrambe, con la consapevolezza che mia zia assomiglia a Mina.

Adesso quando canto, Mina scorre dentro le mie corde, non perché io sono brava come lei, ci mancherebbe, ma per me è stata una grande maestra, ero piccola non andavo ancora a scuola, e guardavo i suoi film, in estate le giornate erano pieni di questi film, ecco io cercavo di imitarla, finché sono stata contenta del risultato. Mia zia invece è sempre stata una sorta di guida spirituale, e lo è ancor oggi, anche se in alcuni periodi, ci perdevamo prese dalla vita, per poi ritrovarci al momento giusto, ecco lei c’è sempre stata nei momenti più brutti per me, e ora c’è in un momento molto bello, ad incoraggiarmi e a spronarmi. Insomma la adoro :). Voi avete una zia cosi speciale?

 

Questa torta si ispira ad una 4/4 ma dovevo finire delle farine aperte per non tenerle li, il risultato è stato come sempre spettacolare, avevo il frigo invaso da ciliegie e alcune fragole che ormai stavano andando troppo avanti. Eccovi la ricetta

Ingredienti

150 g di farina di farro integrale

50 g di farina multicereali

50 g di maizena

4 uova medie

250 g di burro bavarese

150 g di zucchero integrale di canna

100 g di zucchero a velo

1 bacca di vaniglia bourbon

ciliegie fresche q.b.

(ho messo anche qualche fragola che dovevo consumare)

un cucchiaino raso di lievito per dolci

per finire

zucchero di canna per spolverare

burro per la teglia

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180° statico sotto e sopra.

Imburrate e spolverate di zucchero di canna una teglia di 24 cm di diametro. Fate ammorbidire il burro per circa mezz’oretta, attenzione se fa cado, non deve essere a pomata altrimenti farà fatica a montarsi.

Per cominciare polverizzate lo zucchero di canna insieme allo zucchero a velo in un robot di cucina, io ho usato il cuco.

Con le fruste montate il burro con lo zucchero, fino a che lo zucchero non si sente più.

A questo punto, aggiungete un uovo alla volta e un cucchiaio di farina, subito dopo l’uovo, presa dal totale e attendete che l’uovo venga assorbito bene prima di aggiungere l’uovo successivo.

Appena avrete inserito tutte le uova, aggiungete i pistilli di vaniglia e fate un paio di giri con le fruste e poi inserite in due tre volte la restante farina miscelata con il lievito.

Inserite il composto nello stampo e spolverate di zucchero di canna anche la superficie, aggiungete la frutta mondata, lavata e asciugata (eliminate il nocciolo delle ciliegie e tagliate tutto a metà).

Infornate a 180* per i primi dieci minuti e poi abbassate a 170° per un’altra mezz’oretta, fate la prova stecchino et voila. Trasferite su di una grata e fate raffreddare, spolverate con zucchero a velo prima di servire.

 

Comments

  1. nunziata scollo dice

    Grazie Alessandra! Ci sono cose, atteggiamenti, sguardi, parole e silenzi che vanno oltre ai luoghi comuni!!! E noi lo sappiamo! Un abbraccio tenero e pieno d’amore! Zia nuccia

  2. Ale io avevo lasciato un commento qui… ma non c’è…. come mai?

Rispondi a Victoria Stan (vicaincucina) Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.