Crema di fave con carciofi e guanciale

crema di fave e carciofi

Tra tutti i legumi, le fave sono quelle meno caloriche ma che hanno un alto potere nutritivo e sono particolarmente indicati per contrastare l’anemia, poiché naturalmente ricchi di vitamina C e di ferro. Da quando mia figlia ha partorito, la sua anemia accenna a migliorare molto lentamente e quindi in questo periodo ci siamo date alla preparazione di tantissimi minestroni, passate, creme e vellutate possibilmente con prodotti di stagione. Tra l’altro mia figlia non vuole sentirne di prendere le pastiglie di ferro perché dice che le da problemi di dolori addominali e quindi ci siamo dovute adattare e di sicuro tutta la famiglia ne sta giovando. M sono dedicata a preparare diverse creme e vellutate che è possibile consumare anche tiepide e fredde viste comunque il periodo a cui ci avviciniamo, ed ecco qui questa crema di fave con carciofi e guanciale stagionato, sia carciofi che guanciale vengono aggiunti croccantini in modo da risaltare sia la parte cremosa che quella croccante. E infine un goccino di olio alla menta per risaltare tutti i sapori.

Per questa ricetta, facile e veloce, mi sono ispirata alla minestra di fave e carciofi che faceva la mia nonna, solo che lei usava le fave fresche e non le passava ed io ci ho aggiunto il guanciale e l’olio aromatizzato alla menta, il risultato è stato semplicemente fantastico, Insomma da provare, quindi che aspettate?

 

crema di fave e carciofi

mini cocotte Le Creuset

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
10 minuti
Cottura
45 minuti
Costo
Basso
N° persone
4/6

 

 

Ingredienti:

250 g di fave secche Egiziane

2 patata piccola

1/2 scalogno

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva (per la crema di fave)

sale e pepe q.b.

500 g di acqua

4 fondi di carciofi freschi

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva (per i carciofi)

1 spicchio di aglio

3 fettine di guanciale stagionato terre ducali

olio aromatizzato alla menta

 

crema di fave e carciofi

Preparazione:

In una capiente pentola, fate soffriggere lo scalogno tritato nei due cucchiai di olio di oliva, aggiungete le fave secche e fate insaporire per 1 minuto insieme al soffritto, aggiungete le patate tagliate a dadini e l’acqua (o se preferite il brodo vegetale), salate e pepate. Fate cuocere fino a che le fave si siano ridotte in crema, ci vorranno circa 45 minuti. Se serve aggiungete altra acqua in modo da ottenere la consistenza desiderata. Frullate il tutto, assaggiate e se serve aggiustate di sale e pepe. In una padella antiaderente, mettete due cucchiai di olio uno spicchio d’aglio in camicia, che poi eliminerete, e fate saltare i carciofi tagliati a fettine sottili insieme al guanciale stagionato, Fateli cuocere e rosolare fino a renderli leggermente croccanti.

Impiattate la vostra crema di fave nelle scodelle, e appoggiatevi sopra i carciofi con il guanciale, condite con un goccino di olio aromatizzato et voilà il piatto è pronto.

 

Commenti

  1. Questa zuppa è indubbiamente perfetta secondo il mio gusto personale. Da provare senza ombra di dubbio.

  2. Deliziosa questa vellutata, Alessandra, ci piacciono molto questi piatti sani che al tempo stesso sono anche un trionfo di sapore, ottima la scelta dei carciofi, del guanciale e anche della nota fresca della menta. Mi sa che la facciamo anche noi.
    Bacioni e buon fine settimana
    Sabrina&Luca

Parla alla tua mente

*