Cavolfiori gratinati con besciamella al farro integrale

cavolfiori gratinati

mini cocotte Le Creuset

 

Se c’è una delle verdure che i miei figli non amano così al naturale, è il cavolfiore. Pochi sono i modi in cui riesco a farglielo mangiare: gratinati al forno o sotto forma di minestra, ma se glielo presento al vapore o bollito, tre figli su quattro me lo scartano. Io invece lo adoro, ci sono cresciuta, mia nonna e mia mamma lo mettevano quasi dappertutto, e mi piaceva ancora di più se associato alle briciole croccanti.

Oggi vi propongo la ricetta classica che faceva anche la mia mamma, sono sicura che molti di voi la facciano già, ma mi piaceva l’idea di averla qui, tra le mie pagine di ricette che magari un giorno sfoglieranno anche i miei figli e i miei nipoti :).

Torniamo a noi e a questi cavolfiori gratinati con besciamella di farro integrale, una ricetta facile, veloce e che aiuta sicuramente i vostri figli a consumare questa verdura.

Non utilizzate spesso questo trucchetto, perché è vero che la verdura fa bene, magari cucinata al vapore o bollita e condita semplicemente con dell’ottimo olio di oliva extravergine, ogni tanto uno strappo alla regola ci sta ma se diventa la prassi, il rischio sarà più alto del beneficio.

E poi non vi è mai capitato di aver avanzato dei cavolfiori bolliti? Ecco in questo modo potrete riutilizzare gli avanzi.

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
10 minuti
Cottura
30 minuti
Costo
Basso
N° persone
4/6

 

Ingredienti

per la besciamella

500 g di latte

50 g di burro bavarese

50 g di farina di farro integrale Einkorn

noce moscata q.b.

sale e pepe q.b.

per finire

1 cavolfiore intero

formaggio grana q.b.

Preparazione

Fate sciogliere il burro in una pentola e aggiungetevi la farina setacciata mescolando continuamente con una paletta di legno, evitando di formare grumi, quando assume una colorazione leggermente giallina aggiungetevi il latte caldo, continuando a mescolare. Portate a bollore salate e aggiungete un pizzico di noce moscata. Quando raggiungerete la giusta consistenza, è pronta. Curate bene il cavolfiore ricavando le cime, pulite bene il torso e tagliatelo a pezzettini. Cuocete a vapore, fino a cottura, io ho usato il forno a vapore miele. Il tempo della cottura a vapore varia secondo le dimensioni dei cavolfiori, nel mio caso ci sono voluti 15 minuti, insomma devono essere croccantini perché poi nel forno continueranno a cuocere. Mettete nelle mini coccote, io ho usato Le creuset, versate sopra la besciamella, spolverate con grana e mettete in forno a 200° fino ad ottenere una bella doratura. Servite ben caldo.

Commenti

  1. Ciaoa, il cavolfiore è una delle verdure che con la besciamella viene davvero bene, ottima questa ricetta dolce e semplice, tutta da ricordare con la prossima stagione del cavolfiore.
    baci baci

  2. io sono come i tuoi figli invece per cui per me è perfetta questa ricetta!
    baci
    Alice

Parla alla tua mente

*