Torta all’arancia

torta all'arancia

 

In questo periodo sono stata parecchio assente, molti impegni da portare avanti, la chiusura del libro, due lutti in famiglia, e anche la nascita di Camilla (la mia nipotina 🙂 eh si sono diventata nonna :D) che mi ha assorbito moltissimo.

Da fine gennaio non ho fatto altro che correre avanti e indietro, e una lunga serie di emozioni belle e brutte mi hanno sopraffatta.

Ho tantissimo da raccontarvi, tanta voglia di scrivere le pagine di questo diario e condividere con voi i miei esperimenti culinari, e tantissime ricette in archivio da pubblicare. Ma sopratutto dei bellissimi progetti, complici anche loro della mia assenza, che non vedo l’ora di poter condividere con voi, che siete diventati per me una grande famiglia.

Prima che passi il periodo delle arance pubblico subito questa ricetta, la torta all’arancia, un must per chi ama il sapore e il profumo intenso degli agrumi, semplice semplice ma anche tanto buona e ricca di vitamina c. Mia figlia ne andava matta e l’ho fatto più di una volta.

Provatela.

Nei prossimi giorni avremo un graditissimo ospite, Clara la zia paperina, ovvero mia sorella che mi darà una mano con il blog ^_-, non vedo l’ora di farvela conoscere.

 

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
10 minuti
Cottura
40 minuti
Costo
Basso
N° persone
10

 

Ingredienti

4 uova

250 g di burro bavarese

250 g di zucchero

250 g di farina di farro integrale Einkorn mòlino Grassi

100 ml di succo di arancia

1/2 bustina di lievito per dolci

1 bacca di vaniglia

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180° statico sotto e sopra.

Imburrate e spolverate di zucchero di canna e farina una teglia di 24 cm di diametro.

Lasciate il burro a temperatura ambiente almeno per mezz’ora prima di montarlo (se usate il burro bavarese bastano dieci/quindici minuti), dipende poi dalla temperatura di casa, in inverno potrebbe volerci più tempo, l’importante è che il burro non diventi troppo cremoso altrimenti non riesce ad incorporare aria, di solito faccio la prova con un dito se sento che è morbido ma ancora consistente inizio a montare.

In planetaria o con le fruste, iniziate a montare il burro senza aggiungere nulla, appena questo inizia a cambiare leggermente colore e risulta spumoso sempre montando iniziate ad aggiungere lo zucchero a filo (a cucchiaiate), fate montare bene fino a che lo zucchero non si sente più per questo usare lo zucchero a velo aiuta molto.

A questo punto, aggiungete un uovo alla volta e un cucchiaio di farina, subito dopo l’uovo, presa dal totale e attendete che l’uovo venga assorbito bene prima di aggiungere l’uovo successivo.

Appena avrete inserito tutte le uova, aggiungete i pistilli di vaniglia e fate un paio di giri con le fruste, il succo di arancia e amalgamate bene e poi inserite in due tre volte la restante farina miscelata con il lievito.

Inserite il composto nello stampo.

Infornate a 180* per i primi dieci minuti e poi abbassate a 170° per un’altra mezz’oretta, fate la prova stecchino et voila. Fate attenzione alla cottura, guardate il colore del vostro dolce, se è bello dorato fate la prova stecchino e se ancora ha bisogno di qualche minuto coprite con della carta alluminio. Fate anche attenzione a non cuocerlo troppo altrimenti il dolce da freddo diventerebbe secco e poco soffice.

Sfornate e lasciate intiepidire prima di sformare, dopo di che mettete su una grata per dolci a raffreddare. Spolverate con zucchero a velo e servite.

Commenti

  1. Che bello rileggere le tue ricette….
    Bella ricetta per una golosa colazione, ma ideale anche per il te delle 5 con le amiche!!!!
    Un abbraccione e buon week end

  2. mi fa piacere che sei tornata mi dispiace se sei mancata per motivi tristi,però fra le altre cose ho letto che sei nonna,complimenti, buona la torta semplice e genuina come piace a me

  3. che buona!!!!!!!!!1 Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

  4. Fermi tutti! Sei diventata nonna!!! Augurissimi!!!! Intanto io mi segno questa ricetta qui!!!

  5. scusa ma tra gli ingredineti non c’è nulla di arancia….

  6. cosa sono i pistilli di vaniglia?

  7. Bello essere nonne, vero? Auguri!

  8. giusy (jos62) dice:

    Nonna!!!!!! Mi hai battuto…. Benvenuta a Camilla 🙂
    Mi dispiace per gli episodi brutti di questo periodo ma è arrivato un raggio di sole.
    Un bacione

  9. sarebbe perfetta per il mio contest, neh???? benvenuta alla piccolina!!!

Parla alla tua mente

*