Bavette alla polpa di granchio

bavette alla polpa di granchio

 

Oggi una ricetta molto facile e veloce, come ben sapete sono a dieta, un giorno cercando di fare scorta avevo trovato della polpa di granchio al naturale e l’ho presa da tenere in dispensa in caso di emergenza, perché normalmente preferisco farmi cose fresche che di sicuro rendono di più.

Poi qualcuno mi disse “no no io l’ho provata ma non era buona” e questa scatoletta rimase li per diversi giorni perché non avevo il coraggio di aprirla :D.

Arrivò un giorno però che in casa, a causa di corse e giri, non avevo nulla da poter preparare di veloce, e mio marito ha deciso di provare a farci un primo piatto.

Ovvio che cucinare il granchio fresco e tutta un’altra cosa, ma possiamo dire con una certa tranquillità che il sapore del granchio era davvero buono si avvicinava molto a quello fresco e la pasta è stata praticamente divorata da bimbi e marito (eh purtroppo io non poteva mangiarla ma ho assaggiato la salsa ed era molto buona). Per questo ho deciso di condividerla con voi, di sicuro vi capiterà il giorno che siete di fretta o che avrete ospiti inaspettati e questa può essere un ottima alternativa che non vi farà sfigurare.

Noi abbiamo preparato la ricetta senza panna, ma se voi preferite una salsa più morbida potete omettere l’acqua di cottura della pasta e aggiungere 250 gr di panna dopo aver fatto evaporare il vino, fate amalgamare bene e sono certa che in questo modo i bimbi gradiranno ancora di più.

 

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
10 minuti
Cottura
20 minuti
Costo
Basso
N° persone
4

 

Ingredienti

400 gr di bavette

sale e pepe q.b.

prezzemolo q.b.

olio extra vergine di oliva

300 gr di polpa di granchio al naturale

triplo concentrato di pomodoro Mutti q.b.

1 spicchio di aglio

peperoncino (facoltativo)

1/2 bicchiere di vino bianco secco

buccia di limone grattugiata

 

Preparazione:

In una capiente pentola fate bollire abbondante acqua salata.

In una padella grande abbastanza per contenere la pasta, fate rosolare l’aglio finemente tritato e aggiungetevi la polpa precedentemente scolata a pezzetti, fate allargare bene rigirando con una palettina di legno e aggiungete il triplo concentrato di pomodoro q.b. e il peperoncino, amalgamate bene il tutto e irrorate con il vino bianco, fatelo evaporare e spegnete.

Nel frattempo scolate le bavette, e tenete da parte un pò di acqua di cottura. Mettete la pasta, nella padella con il granchio, acqua di cottura a sufficienza per tenerla morbida e fate saltare per un minuto a fiamma alta, verso la fine aggiungete il prezzemolo tritato e grattugiatevi della buccia di arancia al momento ne basta davvero poca giusto il profumo, servite ben caldo.

Commenti

  1. E quel peperoncino che rende tutto perfetto… mmmmmhh Alessandra, una bontà!

  2. anche io la preferisco senza panna, grazie per la ricetta

  3. senza panna tutta la vita!! una ricetta sfiziosissima e buona!
    brava

  4. alessia dice:

    ciao a tutti, grazie per la ricetta..provata ieri sera, velocissima e sfiziosa, fatto il bis 🙂
    Io (per gentile richiesta) ho sotituito le bavette con gli spaghetti alla chitarra.. ottimi!

Parla alla tua mente

*