Pan pizzette farcite

 

Buondì a tutti, da una mamma papera malaticcia, e si sono qui con l’influenza che non vuole passare e mi sento malissimoooo, ma non potevo mancare ed eccovi qui una ricetta davvero gustosa, i pan pizzetta, ovvero dei panini che ho preparato già farciti con l’impasto della pizza e che spero possa esservi utile.

Questa ricetta è nata così, ho preparato delle pizzette, quelle con l’acqua di bufala, e con metà dell’impasto ho pensato di farci questi panini farciti, giusto per cambiare e provare a fare qualcosa di nuovo, nell’impasto ho aggiunto il concentrato di pomodoro e l’origano e il risultato è stato davvero ottimo, provateli e fatemi sapere :). Insomma se volete un alternativa alla solita pizza e ai soliti panini eccovi questi panini aromatizzati. Ideali da portare in un picnic.

 

Difficoltà
Facile
Preparazione
30 minuti + riposo
Cottura
30 minuti
Costo
Basso
N° persone
8 pezzi

 

Ingredienti:

500 gr di manitoba

350 gr di acqua

1 cucchiaio colmo di olio extra vergine di oliva

5 gr di origano

18 gr di triplo concentrato di pomodoro

25 gr di lievito madre secco

12 gr di sale

Preparazione:

Nella ciotola della planetaria mettete tutti gli ingredienti tranne il sale e fate lavorare con il gancio, quando gli ingredienti si saranno amalgamate aggiungete il sale e continuate a lavorare, sino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio ed elastico.

A questo punto formatene una palla e mettete a lievitare in una ciotola coperta da pellicola fino al raddoppio in luogo caldo, va benissimo dentro al forno spento.

L’acqua mi raccomando non deve essere fredda, io l’ho messa pochissimi secondi in microonde e l’ho portata a 24°.

Quando la pasta sarà lievitata, capovolgete sulla spianatoia, appiattitela con le mani ma molo delicatamente, piegate a tre, formate una palla, copritela e lasciate così per una mezz’oretta circa. Riprendiamo l’impasto e spezziamo del peso di 100 gr, formiamo a palla e fate lievitare sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno, chiusi con pellicola, quanto saranno raddoppiati, con il pollice fate un buco al centro e farcite. Io ho farcito con, pesto, stracchino e pomodorino o cotto e mozzarella ma voi potrete fare come meglio credete.

Infornate in forno già caldo con la temperatura massima, e cuocete per circa 20/25 minuti, ma controllateli, quando sono dorati anche sotto cono pronti, provateli a prenderli in mano e se li sentite leggeri sono cotti, sfornate e mettete su una grata a raffreddare.

I miei figli hanno gradito molto così, ma potete anche tagliare e farcire come preferite :D.

 

Volevo inoltre comunicarvi che anche questo mese mi trovate su “A TAVOLA” con due delle mie ricette, la ricetta di uova e asparagi al forno e le polpettine di gamberi e  asparagi, gnam quindi se vi fa piacere non fatevi perdere questo numero.

 

E inoltre non ve lo avevo detto e ve lo dico ora, sono stata premiata al FOOD BLOG AWARD al primo posto della sezione baby food e quindi volevo molto felicemente condividerlo con voi ^^.

 

Commenti

  1. sono sicura che sono buonissimi 😀

  2. davvero stupende…non ero mai stata nel tuo blog ma mi piace tantissimo 🙂

  3. Da provare! Anch’io durante la preparazione della ricetta collaudata di sorta, faccio piccoli esperimenti, è così divertente e poi a volte, vengono fuori delle cosucce davvvero interessanti come questi tuo paninetti!

  4. strepitosi mia cara!
    Devo assolutamente provare l’impasto con l’acqua della bufala…ne parlano tutti un gran bene e poi visti i tuoi risultati…
    Un bacione!!!!!!

  5. mm con quella gocciolina di sughetto di pomodoro.. che spettacolo!!

  6. Da provare.. complimenti per le ricette su A Tavola..

    Not Only Sugar

  7. antonella dice:

    Ciao Ale, volevo dirti che con il lievito secco non mi sono trovata granchè. Preferisco il lievito di birra. Quindi la mia domanda è: quanto devo metterne? Approfitto dell’occasione per farti gli auguri per una serena santa Pasqua a te e famiglia.

Parla alla tua mente

*