Camille o tortini di carote

 

 

Quando ho visto questa ricetta delle Camille tortini di carote mi ero subito riproposta di provarle. Prima le ho viste sul blog di Assunta e dopo sul blog di Martina e qui ho capito che non potevo esimermi dal provarle, aspettavo solo il momento giusto ma erano un chiodo fisso, anche perché guardando bene non avevo nessuna ricetta di dolci con le carote. Però lo sprint finale per decidermi me lo ha dato Giusy del blog dolci e delizie che mi ha mandato, dalla sua terra e dalla sua amata Puglia un pacco ricco di delizie, tra cui arance, mandarini, limoni, olio evo fatto dal suo papà e le mitiche freselle, fatte con le sue manine, insomma tutto di produzione propria, tutto di ottima qualità e le arance buonissime, succose e profumatissime che ho utilizzato per questa ricetta. Ovviamente per ottimizzare il succo di arancia o utilizzato la centrifuga Robust di Philips, in questo modo ho recuperato gran parte delle vitamine e i miei cuccioli hanno beneficiato di molta vitamina C che è ottima contro le malattie da raffreddamento. Se non avete una centrifuga pensateci perché otterrete dei succhi di frutta fantastici e a lungo termine recupererete quello che avrete speso. Come ho fatto senza fino ad ora ancora non lo so ma più avanti vi presenterò molte ricette di succhi fantastici :).

Ma passiamo a questi fantastici tortini di carote o camille, le ho preparate ieri pomeriggio aspettavo ospiti a casa e visto che è una ricetta facile e veloce mi sembrava l’ideale, oltre ai vari panettoni che avevo preparato, infatti sono andati a ruba, finiti subito e amici e bambini hanno gradito moltissimo. Che dire vi lascio alla ricetta e bon appetit ;).
Difficoltà
Facile
Preparazione
10 minuti
Cottura
20 minuti
Costo
Basso
N° persone
18 pezzi

 

Ingredienti

270 g di carote

100 g di succo d’arancia

100 g di farina di mandorle

3 uova

100 g di burro sciolto

200 g di zucchero a velo

1 bacca di vaniglia bourbon

180 g di farina 00

20 g di farina di riso

1/2 bustina di lievito per dolci (9 g circa)

buccia grattugiata di 1 arancia

1 pizzico di sale

 

Grattugiate le carote dopo averle pelate, mettetele nel mixer assieme al burro sciolto e al succo d’arancia, frullate e otterrete una crema abbastanza fissa.

Montate le uova con lo zucchero, aggiungetevi la farina di mandorle in due o tre volte mescolando dal basso verso l’alto, aggiungete la buccia d’arancia e i pistilli di una bacca di vaniglia bourbon e il pizzico di sale, amalgamate bene il tutto facendo attenzione a non smontare il composto. Incorporate la crema di carote e arance frullate e, sempre mescolando, la farina precedentemente setacciata con il lievito. Versate il composto in stampi a semisfera, ed infornate a 180° per circa 20 minuti.

 

Io ho usato stampi della Pavoni, e ho anche utilizzato questi stampi particolari con forme natalizie, che i bambini hanno molto gradito.

 

 

Se anche voi come me utilizzate degli stampi in silicone non fate il mio errore, e fate molta attenzione (va be che il mio forno è molto forte e dovrei abbassare un po la temperatura).

Quindi se anche il vostro forno è potente, o abbassate la temperatura o fate attenzione e se vedete che si sono colorati bene tirateli fuori un minuto prima eviterete che si coloriscano troppo diciamo che è solo un fatto estetico perché poi all’interno erano perfetti e ieri sera si sono volatilizzati :).

 

Inoltre volevo farvi vedere che cosa ha fatto per me la cara Luna Nera Azzurra un banner tutto per me che ve ne pare? Io lo adoroooooo.

 

 

Commenti

  1. Deliziose!!!

  2. Ma che belli, i dolci alle carote sono tra i pochi che mio figlio piccolo mangia. Da provare. Un bacio

  3. Ah ecco, occorre lo stampo a semisfere!!! io non ce l’ho, peccato. Però adoro i dolci a base di carote, tutti i tipi, speziati, con frutta secca, tutti! A te le camille sono venute proprio perfette!
    Grazie per avermi linkata, sono contenta che il mio lavoro ti abbia soddisfatta e che tu abbia scelto di essere rappresentata con una mia creazione.
    Grazie per avermi scelta!

  4. ma che belle sono con quella cupoletta dorata! Bravissima Ale!
    Quello stampo me lo dovrei proprio procurare…….

  5. stupenda la ricetta .. e meraviglioso il banner!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    brava come sempre!
    ciaooo
    tizi

  6. Bellissimo il banner che ti hanno fatto!!! e come al solito i miei complimenti per i tuoi dolcetti!!!
    Un abbracciotto

  7. mi salvo la ricetta nei preferiti :)) le mangiavo sempre da piccolo! e queste hanno un aspetto meraviglioso!!!! complimentoni cara :)

  8. Voglio anche io il pacco di delizie di Giusy!!! :) Sono contenta che le camille siano riuscite e spero ti siano piaciute!!

  9. Bellissime e sicuramente buonissime queste camille! Complimenti!
    Salvo la tua ricetta perché voglio proprio provarla :)
    Ciaooo

  10. ciao cara, queste delizie le ho fatte anche io qualche giorno fa, seguendo la tua stessa ricetta.. ho solo sempre enormi problemi con la cottura al silicone, da caldi, da freddi, imburrando, non imburrando, non vengono mai via perfettamente, che barba!! le tue sono perfette,anche un po abbronzate!!

    • Mammapapera dice:

      ahhahahahhahaha hai detto bene abbronzate, io ho usato il ventilato :P e guarda, 20 minuti non ci sono stati se li tiravo via qualche minuto prima sarebbe stato meglio

  11. Mi piace tantissimo la torta alla carote e i tuoi tortini, soprattutto quelli a forma di pulcino, hanno tutta l’aria di essere davvero buoni.
    E ne approfitto anche per farti tanti auguri di buon anno :D!

Trackbacks

  1. [...] La più grande dei miei figli adora le camille, ma solo quelle fatte da me, avevo avuto la ricetta da Assunta Pecorelli del blog http://lacuocadentro.blogspot.it/, e li avevo rifatti più e più [...]

Lascia il tuo commento

*