Melanzane alla parmigiana

 

Avete mai assaggiato le melanzane alla parmigiana? Immagino proprio di si, non penso che esista al mondo persona che non l’abbia mai fatto, perché è uno dei piatti della nostra tradizione che in un modo o nell’altro viene riproposto in tutta italia e anche in tutto il mondo perchè conosciutissimo.

Vi avevo già parlato della ricetta tradizionale delle melanzane alla parmigiana in questo post, ma oggi voglio proporvi una variante della ricetta che mia suocera ha passato a mio marito e che effettivamente trovo più gustosa e ottima per il fatto che la parmigiana non solo è morbida e goduriosa, ma rimane più compatta, evitando che le fette si perdano in giro mentre impiattate.

Difficoltà
Facile
Preparazione
1 ora e 10 minuti
Cottura
20 minuti
Costo
Basso
N° persone
6

 

Ingredienti:
3 melanzane tonde e grosse

1 l di salsa di pomodoro al basilico

1 mazzetto di basilico

60 gr di grana a scaglie

sale e pepe q.b.

olio evo q.b.

farina q.b.

3 uova

100 gr di mozzarella asciutta e tritata

 

 

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180 gradi.

Affettate le melanzane sottili e mettetele sotto sale per un’oretta così da far perdere l’acqua di vegetazione.

Preparate una salsa di pomodoro facendo rosolare l’aglio e la cipolla nell’olio extra vergine di oliva, unite il pomodoro e tre foglie di basilico cuocendo a fuoco basso per circa 20 minuti, aggiustando di sale e pepe.

Quando le melanzane avranno perso il liquido di vegetazione sciacquatele e asciugatele.

Procedete in questo modo: infarinate le fette di melanzane, eliminate la farina in eccesso scrollandole e poi passatele nell’uovo sbattuto. Friggetele in olio evo ben caldo. Scolate le melanzane su carta assorbente e asciugate l’olio in eccesso, salate e pepate.

In una teglia non molto grande, alternate la salsa di pomodoro, le melanzane, la mozzarella, il parmigiano e le foglie di basilico. Nello strato con mozzarella non mettete il parmigiano e viceversa.

Coprite l’ultimo strato con abbondante salsa, formaggio e basilico.

Passate in forno a 180 gradi per 20 minuti

 

Se la fate riposare è ancora più buona ^_^. Se la mangiate il giorno dopo, coprite con pellicola trasparente e poi riscaldate per qualche minuto in microonde, vedrete la pellicola gonfiarsi. Il risultato è fenomenale, a patto che usate una teglia in pirex perhè quelle in metallo non vanno in microonde.

 

Provare per credere.

Commenti

  1. A dir poco sublime!!!!!!!!!!!

  2. Penso che non esista persona che almeno una volta non le abbia assaggiate.
    Da noi é una disquisizione continua su quale sia la versione migliore(piccoli, impercettibili trucchi che cambiano di famiglia in famiglia): tutte buone!
    Ora l’ultima novità é la cottura in barattolo a chiusura ermetica: inutile dirlo, anche questa da provare!
    Splendide le tue foto!
    Baci

    • Mammapapera dice:

      sai ci ho pensato alla cottura in barattolo però mi sembra che dopo sia scomodo da mangiare proverò 🙂

  3. Le ho fatte giusto oggi…però non ho fritto le melanzane…le ho grigliate. E con le fette avanzate ho fatto degli involtini ripieni con prosciutto emmental e un vasetto di preparato per bruschette alle olive…messi in una teglia e ricoperti di sugo.
    Saranno buoni??? Vedremo alla prova assaggio!!!Ciao baci Leti

  4. Hah, bellissima e appetitosa!! Proprio ieri ho scritto un post sulla parmigiana di melanzane che fanno qui in America. Tanti piatti qui vengono stravolti proprio dai discendenti degli italiani che modificano le ricette originali, e nel caso della parmigiana le melanzane vengono PANATE (uovo +pangrattato) e fritte O_o non ti dico che disgusto … ma oggi tornero’ sul tema e citero’ questo tuo post!

  5. come la fai fai e’ sempre una goduria…..qui o si frigge dìrettamente la fettina di melanzana oppure va infarinata-passata nell’uovo-infarinata ancora…..buona sempre e cmq….

  6. Anch’io la faccio cosi, e per me è la versione più gustosa in assoluto. Io utilizzo molto spesso il forno e adatto tutto al light, ma sinceramente, le melanzane grigliate non rendono quanto queste!!!

Trackbacks

  1. […] suo blog ci offre due varianti sul modo diu cucinarla: qui descrive la ricetta tradizionale, mentre qui descrive la variante di sua suocera. A voi quale piace di […]

  2. […] ricetta dietetica, che mi preparo spesso quando ho bisogno di coccolarmi. Certo non è come la vera parmigiana di melanzane ricca di grassi come piace a noi, ma per chi come me è a dietà è davvero ottima. Il vero […]

  3. […] Melanzane alla parmigiana […]

  4. […] o prosciutto cotto. No. La parmigiana di melanzane VERA, mannaggia alla polpetta, e’ questa. Quindi la mia deduzione e’ che se noi expat mangiamo male la colpa e’ di gente come […]

Parla alla tua mente

*