Una veloce cena di pesce

Oggi vorrei proporvi una cenetta a basa di pesce e sopratutto salutare e dietetica, almeno per quanto riguarda la cena degli adulti ;) .

Avevo voglia di fare una bella grigliata di pesce già da un pò di tempo, visto che sono obbligata a stare a dieta e mangiare solo ciò che non mi fa gonfiare (poi con questo caldo non vi dico), e infatti se ci fate caso in questo periodo troverete diverse ricette di secondi piatti, sopratutto di pesce, e posso dirvi che sono stata felice di aver fatto questa magnifica esperienza, era da tanto anzi troppo che non facevo la grigliata di pesce e crostacei, e complice la bontà e freschezza del pesce ma anche i nuovi prodotti che Lagostina mi ha inviato da testare posso dire di aver fatto un esperienza fantastica.

Lagostina mi aveva chiesto di testare due prodotti in ceramica della linea accademia bianca  e due prodotti in antiaderente della linea tempra, e valutare la differenza tra morbido e croccante, diciamo che non mi sono fermata a due sole ricette, perchè ho trovato davvero una qualità molto alta, così entrambe le linee sono entrate a far parte della mia cucina quotidianamente.

La bistecchiera antiaderente Tempra è una cosa fenomenale, ne avevo provate tantissime e quasi tutte non avevano mai soddifatto le mie aspettative.

Innanzitutto vi dico che ho provato la classica bistecca, un test perfetto con un secondo semplicissimo che però deve avere determinate caratteristiche, e ahimè, se non si ha la giusta bistecchiera è difficile che venga perfetta.

Non immaginate quante volte la bistecca mi sia venuta “lessa” e “stopposa”, tant’è vero che il più delle volte preferivo utilizzare la brace, ma questa volta ho trovato la bistecchiera giusta: i cibi non si attaccano, i succhi vengono raccolti sotto e quindi non stanno a contatto con i cibi, si pulisce perfettamente in pochissimo tempo e tutto quello che fin’ora ho provato è sempre stato buonissimo.

Ecomi qui, quindi, a condividere con voi la grigliata di pesce veloce, senza bisogno di utilizzare il barbecue, sopratutto se serve in una cenetta per 2 persone, e poi se piove o fuori è troppo caldo che non avete voglia, potrete risolvere i vostri problemi facendo tutto in pochissimo tempo e senza grossi preparativi, certo una serata a grigliare fuori sulla brace a volte è piacevole, ma siamo sicuri che  tutte le occasioni siano perfette?

Grigliata mista di pesce

 

Ingredienti per 2:

8 gamberoni

8 scampi

olio extra vergine di oliva q.b.

prezzemolo q.b

limone

una fetta di pesce spada

 

Preparazione:

Lavate bene i crostacei, aprite gli scampi a metà come vedete in foto e tagliate il dorso dei gamberoni eliminando il filo nero. Tagliate in due il pesce spada.

Fate scaldare bene la bistecchiera e cucinate prima i gamberoni, facendoli colorire su ogni lato, all’incirca 3/4 minuti per parte ma regolatevi in base alla grandezza dei gamberoni i miei erano grandissimi (8/10), fate lo stesso con gli scampi, ma tenendo al massimo per 2/3 minuti per parte, infine cucinate il pesce spada da entrambi i lati.

Tra un pesce e l’altro passate sulla griglia della carta assorbente in modo da pulire gli scarti che vi sono rimasti, in modo da non sporcare il pesce che cucinerete dopo ma non bagnate la griglia altrimenti dovete aspettare troppo.

Condite con olio extra vergine di oliva e prezzemolo, sale solo sul pesce spada e limone sul piatto così che ognuno mette la quantità desiderata servite, prima possibile.

 

 

Se come me avete dei bambini, sicuramente preferiranno una bella frittura di pesce fresca e croccante alla grigliata, che invece ho cucinato con la padella accademia bianca, un’altra pentola fantastica, la sto usando praticamente per tutto, poi più sotto vi mostrerò anche cosa ho fatto e su cosa sopratutto mi sono trovata bene.

 

 

Frittura di pesce 

 

Ingredienti per 2:

400 gr di pesce misto che avrete precedentemente pulito (calamari, totani, pescetti, gamberetti)

4/5 cucchiai di olio extra vergine di oliva

sale e pepe q.b.

farina (a casa avevo solo farina “0″ per pane)

 

Preparazione:

Fate scaldare l’olio molto bene, asciugate bene il pesce con un canovaccio o della carta assorbente resistente pulita.

Infarinatelo molto bene ed eliminate la farina in eccesso.

Iniziate a cucinare la frittura, ma non tutta insieme, giusto quello che basta per ricoprire la superficie della padella, ma fate in modo che il pesce sia abbastanza largo da essere girato.

Fate dorare bene sotto e poi girato uno per volta, fate dorare ancora e girate e rigirate fino a che non sia cotto, non vi do dei tempi, qui dovete regolarvi perche dipende dalla grandezza di calamari e totani.

Tirate via dal fuoco, il pesce ma non la padella, appoggiate su carta assorbente e salate leggermente.

Continuate con l’altro pesce, fino a che finite, praticamente ho fatto questa operazione per 3 volte. Servite ben caldo con 1/4 di limone vicino.

 

Volete sapere come ho eliminato la puzza di pesce da casa? In un pentolino ho messo 3 stecche di cannella, chiodi di garofano, cardamomo e il limone utilizzato che era avanzato, l’ho fatto bollire con acqua finché non è andata via la puzza ^_^ un profumino meraviglioso.

Ecco le ricette che ho già provato con la padella accademia bianca e pubblicato, le scaloppine sia di carne che di pesce, la cosa ottima è che arrivando a temperature alte, rosolano alla perfezione la carne, e non vi dico quando faccio saltare la pasta, è perfetta, sopratutto per me che non sono abile come mio marito, spero di riuscire a fare un video per mostrarvi ^_^, e poi anche questa e facilissima da pulire.

Mentre vi do un assaggio delle prossime ricette :) .

 

PinterestOknotizieShare

Comments

  1. Mila says:

    Allora parto con la grigliata….me gusta muchoooooooooo!!!! e soprattutto non mi stanca mai!!! (adesso dimmi che anche quella carambola la tieni nell’armadio….!!!!ahahahahah), domandina, ma con quella bistecchiera non fai fumo in casa? Io ne ho una che penso fosse di un mio trisavolo, ma non l’ho mai usata per quel timore!!!)…
    E comunque moooolto romantica….
    Braci&Abbracci

  2. Rebecca says:

    ti dico solo che ho l’acquolina in bocca!:D buonissima!!!

  3. Elena says:

    che bella cenetta, l’ideale per stare leggeri

  4. alice says:

    posso venire a cena ?

  5. Giulia says:

    mamma mia, che golosita’….. wow! come si fa a non amare una frittura di pesce come questa??

Trackbacks

  1. [...] frittura di pesce [...]

Speak Your Mind

*