Sorpresa di baccalà alla Livornese

baccala alla livornese

Il natale si avvicina, è il mio cuore torna bambino, insieme ai miei figli.
Cerca qualcosa nonostante sia molto ricco, di amore e di bene, cerca quel qualcosa che renderebbe la felicità qualcosa di palpabile, cerca te.
Lo so che avvolte mi leggi, lo so che manco pure a te, lo so  che forse soffri più di me. Ricordo ancora, i tuoi scherzi pestiferi, le tue risate, il gioco di chi accaparrava per prima le foto del cibo più bello. Ricordo tutto quello che insieme abbiamo condiviso, la nostra vita.
Sai, io mi sento ancora legata a te e avvolte e come se ci fosse una sorta di telepatia. Però in questo periodo di brutti avvenimenti mi fai arrabbiare, c’è gente che soffre, che ha perso la casa, che ha perso i suoi cari e non posso fare a meno di piangere per loro.
Però sono stanca di piangere per te, tu ci sei, e voglio che per un momento consideri che ci sono anche io.
Ricordi ogni natale, che la mamma ci faceva il baccalà? Il baccalà fritto, che ormai ci aveva dato pure la nausea? Bè quando le mie amiche dell’MTC e la cara Cristina (si chiama pure come te) mi hanno proposto la sfida sul baccalà, pensare a te è stato inevitabile, sebbene io ti pensi ogni giorno, collegato a quelle brutte notizie dell’alluvione, beh il risultato è stato devastante e mi ha quasi bloccata.
Poi ho pensato, che sarebbe bello in vista del natale che tu fossi qui con noi, che ci facessi una sorpresa, che renderebbe completi i miei figli a cui manca la loro zia.
Il baccalà rappresenta il ricordo che ho di te, un ricordo chiuso nel mio cuore (la polenta) pronto ad aprirsi, ma che non lascia trapelare niente, o quasi.
SORPRESA DI BACCALA ALLA LIVORNESE

Ingredienti:

2 filetti di baccalà da almeno 500-600 gr l’uno
2-3 spicchi d’aglio a seconda degli “stomachi”
500 gr di polpa pronta di pomodoro o pelati (noi conserva di nostra produzione)
olio extravergine d’oliva
prezzemolo
farina bianca
un rametto di rosmarino (mia aggiunta)
300 gr di farina per polenta

baccala alla livornese

Preparazione:
Per quanto riguarda la preparazione del baccalà ho eseguito la ricetta di Cristina
asciugate e spinate accuratamente  il filetto e ricavate dei bei bocconcini tagliandoli a piacere, lasciando la pelle, mi raccomando, perché mantiene la polpa unita, li infarinate bene da ogni lato, schiacciate gli spicchi d’aglio interi e li rosolate brevemente in una padella con un po’ d’olio extravergine d’oliva, (utilizzando una padella antiaderente si riduce la quantità di olio), poi li togliete per evitare che anneriscano e li teniamo da parte.
Rosolate vivacemente nell’olio  i tocchetti di baccalà infarinati  e li facciamo dorare bene da ogni parte, è importante che si formi una bella crosticina, lo manterrà morbidissimo, poi aggiungiamo la polpa di pomodoro e ci ributtiamo l’aglio, lasciamo sobbollire dolcemente per ca 15-20 min (io ho aumentato i tempi di altri 20 minuti), dipende dallo spessore e  se la salsa si dovesse asciugare troppo allunghiamo con un po’ di brodo di verdure non salato. Il risultato deve essere denso ma cremoso. Verso fine cottura una manciata di prezzemolo tritato, assaggino per controllare il sale ed eventualmente regolarlo ma normalmente non è necessario.
Preparate della polenta molto soda, spalmatene un pò sui lati e sul fondo degli stampi in silicone (ho usato il monoporzione), ottimi per questo tipo di preparazione, inserite il ripieno di baccalà, e chiudete con la polenta, fate raffreddare un pò, mettete nel forno appena appena giusto il tempo di fa scaldare e servite ben calda.
A noi è piaciuta tantissimo, anche perché la polenta non deve essere troppa, il giusto quanto basta per creare lo scrigno,  provare per credere.

Commenti

  1. Love at first bite! dice:

    racconto speciale… ale.. piatto ancora di più speciale 🙂 baciotti

  2. Mariangela - La cucina di Nonna Luisa dice:

    Il tuo post mi ha commossa e mi ha fatto riflettere, grazie 🙂

  3. che tenera!! ^_^ i sono commossa!!! un abbraccio!!!

  4. Davvero un bel post … quasi quasi rischia di nascondere la ricetta, che è pure davvero interessante!Bravissima!!!

  5. 'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie dice:

    che meraviglia, tesoro! sono bellissimi questi scrigni di polenta col baccalà! davvero buoni e delicati! complimenti 🙂

  6. molto molto toccanti le tue parole, Ale..
    Ti auguro che la tua "sorellina" se ne lasci toccare. Sai ci sono cose che non possono mai finire e a volte basta un profumo, un piatto, per tornarci col cuore.
    La ricetta è bellissima, somiglia molto alla mia, nel concetto.. l'ho fatta oggi a pranzo e sono ancora tutta agitata dalla contentezza di esserci riuscita.
    Un abbraccio
    PS: ho visto che per domani non sei ancora sicura di esserci?
    Lo spero tantissimo

  7. staffetta in cucina dice:

    complimenti, bella ricetta… viene voglia di provarli subito… 🙂

  8. ottima idea! è presentata davvero bene… =)

  9. gloria cuce' dice:

    Ricetta geniale e bellissima!
    Brava!

  10. alessandra (raravis) dice:

    e io ti auguro che questo desiderio si avveri. Perchè ti meriti tutto il bene di questo mondo.
    grazie per la tua bellissima ricetta
    ale

  11. ma guarda la super Ale che ti combina appena mi distraggo un attimo, che idea bellissima la polentina nei pirottini, super slurp! un abbraccio tesorina!

  12. è vero sai, se una persona c'è e non si hanno più rapporti forse è ancora più brutto di quando invece i tuoi cari se ne sono andati, è assurdo perdere le occasioni per stare ancora insieme, ma c'è anche l'altro risvolto della medaglia ed è quello che chi non c'è più non si ha più una possibilità di riaverlo indietro, e per me questo è un natale che non vorrei arrivasse mai. ecco, così hai fatto piangere anche me, che di questi tempi ormai è cosa quotidiana!
    un bacione!!

  13. auguro che il tuo desiderio si avveri, con tutto il cuore..bellissima ricetta Ale, un abbraccio….

  14. poverimabelliebuoni/insalata mista dice:

    che queste sorprese siano di buon auspicio e che la sorella raccolga l'invito!!
    molto carine, grazie
    Cristina

  15. Fabiana dice:

    Questo è il tipo di sorpresa che tutti ameremmo ricevere….il più frequentemente possibile, oltre tutto direi che a Vicenza ne sapete parecchio di stoccafisso e baccalà……o no??
    Meravigliosa città nella quale adoro tornare ogni volta che posso!!

    Un abbraccio, Fabi

  16. Valentina dice:

    Ale, ti voglio un bene che non hai idea! Ma vieni domani ti prego, se non c'è più posto (ma ci sarà) ci dividiamo la seggiola!! ti abbraccio forte e …spero di vederti :))))
    Vale

  17. semplicemente buonissimi, mi piace la polenta e il baccala',prendo nota un abbraccio maria

  18. cristina b. dice:

    che sciccheria!! hai splendidamente interpretato un classico, bravissima!

  19. Molto bella la tua interpretazione del MTC, mi piace molto, ma molto di più mi è piaciuto il tuo post….ti auguro di cuore che la destinataria del tuo messaggio raccolga l'invito!!!
    Baci

  20. Deborah dice:

    Se fossi tua sorella…credo che indipendentemente dai motivi della vostra " separazione" arriverei da te volando!!! La ricetta è splendida soprattutto perchè l'ingrediente principale è l'amore che hai trasmesso con questo post! Sei grande, perchè non è da tutti!!! Ti auguro di passare un Natale davvero " completo" , soprattutto per i tuoi figli ;-)Buona domenica.

  21. nn avere rapporti o un rapporto inclinato con una sorella ne so' qualcosa,penso anche che i sentimenti bisogna coltivarli in 2 ed ho imparato con gli anni che ci sono xsone che hanno il cuore di polenta che si apre con morbidezza e facilita' e c'e' chi ce l'ha di legno o peggio di ferro e allora quando s'incontrano questi quori solitamente si soffre…mi spiace x la tua situazione che comprendo ma alla fine la vita e' fatta di AMORE e anche senza rapporti si puo' AMARE lo stesso!!!! buona domenica cara ;-)))

  22. ho scritto quori ahahahah ciucciaaaaaaaaa

  23. Originalissimi cpmpimenti
    mi vien voglia di comprare la polenta che non è proprio uno die miei piatti preferiti!!!
    wow!!!

  24. /Alessandro dice:

    Bella idea questi sformatini con la polenta ed il baccala!
    Brava!

  25. Anonymous dice:

    Bellissime le foto! Splendida l'idea! Tenerissimo il testo!
    Che posso dire: vorrei avere una sorella come te!
    Nora

  26. Che dire, favolosi e un'idea originale! Non aggiungo altro

  27. fantasie dice:

    Che questo natale possa portarti il dono che tu desideri…
    Un bacio enorme!

  28. Love at first bite! dice:

    stella se ti va partecipa al mio contest anche con questa! baciotti

  29. Torte & Decorazioni dice:

    Che bel post pieno di sentimento,arriva fino al cuore!
    splendida ricetta complimenti!
    Francesca

  30. ๓คקเ ☆ dice:

    Un post commovente che fa quasi passare in secondo piano la magnifica ricetta.
    Mi auguro che i vostri due cuori si riuniscano: qualunque cosa sia successa, il fatto stesso che soffriate significa che vi volete bene, altrimenti ve ne infischiereste. E se vi volete bene, prima o poi vi riabbraccerete… e sarà una sorpresa, più bella e più buona di quella – pur buona – che hai pubblicato qui.

    Un abbraccio.

  31. Chez Denci dice:

    Ciao non sapevo fossi siciliana anche tu, complimenti per la ricetta ed auguri per quello che vuoi. Bye Debora

  32. provo eccome, sono bellissimi questi scrigni di polenta, complimenti, sei sempre più brava!

Parla alla tua mente

*