La farinata ligure

Oggi un piatto della tradizione italiana. la farinata ligure, da provare, anche se devo essere sincera, a mio marito è piaciuta molto a me non proprio, nel senso che io ero abituata al gusto delle mitiche panelle siciliane, fritte, e quindi anche se la farinata in sostanza è molto simile e più sana, non potrà mai sostituire del tutto le mia amate panelle da siciliana doc, con il loro inconfondibile profumo che tutte le mattine sentivo vicino alla mia scuola media, e quei ricordi di mio papà che veniva a prendermi e puntualmente mi comprava il panino con le panelle andando contro le regole della mia mamma.
Quindi vi dico provate provate e poi quando posterò le panelle mi direte :).

 

La farinata ligure

Ingredienti:
250 gr di farina di ceci
50 ml di olio extra vergine di oliva
1 rametto di rosmarino
700/800 ml di acqua
Sale e pepe q.b.

farinata

Preparazione:
Setacciate la farina di ceci con un pizzico di sale in una ciotola e poco per volta aggiungete l’acqua mescolando con una frusta a mano, sbattendo fino ad avere una pastella molto fluida e omogenea.
Coprite la pastella con la pellicola e mettete la ciotola in forno per almeno 4 ore.
Eliminate la schiumetta e aggiungete l’olio, tenendone un po’ da parte per ungere una teglia da pizza, dove verserete la vostra pastella.
Ciò che conta è che lo spessore sia molto sottile, al massimo 1 cm.
Mettete la teglia in forno già caldo a 220 gradi per 20 minuti, dovrà presentarsi soda e dorata. Servitela calda con un po’ di pepe fresco.

Commenti

  1. Buona buonissima
    ho imparato ad apprezzarla vivendo a Lucca
    e il tocco finale di pepe che ti rimane stuzzicante in bocca… ne sento il gusto!
    Grazie della ricetta!
    voglio rifarla al più presto
    Una buona giornata!

  2. patatina dice:

    è da parecchio che vorrei cimentarmi in questa ricetta…e vedendo com'è venuta bene a te…mi salvo la ricetta e la provo presto!!!

  3. Deborah dice:

    Io purtroppo non ho mai assaggiato ne le une ne le altre!Quindi direi che le devo provare entrambe per giudicare! Intanto prendo queste e poi aspetto con ansia le panelle!!

  4. Io sto in Versilia..e qui è famosissima..viene chiamata Cecina,con l'accento sulla i..a Massa la chiamano Calda calda..cmq la si chiami è buonissima..con tanto pepe..da starnutirci su..ahha..bracva Ale!!

  5. lerocherhotel dice:

    una vera squisitezza!

  6. supermamma dice:

    La mia farina di ceci aspetta la ricetta delle tue panelle 🙂

  7. Quanto mi piace! Ho giusto della farina di ceci da consumare ma non mi azzardavo, devo farla!

  8. cucino IO dice:

    E' bellissimaaaaa…ma xkè a me nn viene!!!!????
    Flavia

  9. ❀✿ Rossella❀✿ dice:

    Non l'ho mai provata questa focaccia ma deve essere fantastica sara' l'ora ma mi fa venire una fame a vederla!!!Un abbraccio!!!

  10. Mamma Papera dice:

    grazie mille ragazze, 🙂
    @cucino io hai provato questa ricetta? hai oleato la teglia? hai lasciato che la farinata riposasse? di solito ci vogliono 4 ore ma se la fai riposare 24 ore ancora meglio, riprova vedrai che sarai più fortunata 🙂

  11. Stefania dice:

    Buonaaaaaa!
    Ho provato a farla un po' di anni fa e non ci ho più riprovato, visto il tuo risultato ci faccio un pensierino.
    ciao
    Stefy

  12. Da noi è chiamata CECINA ed è bonaaaaaaa!!Come la tua, ovvio!Smuack!

  13. Ale ..a me piacciono sia le panelle che la farinata, diverse, ma tutte e due ottime!!!! Baci, Flavia

  14. Comunque ha un aspetto sublime… Devo provarla! Ciao Sarah

  15. i5mondi dice:

    lo sai che non l'ho mai mangiata!?
    da noi sarà un problema trovare la farina di ceci ma ….ci provo se la trovo!
    un bacio
    Marisa

  16. Annalisa -Piccanti Sapori Speziati- dice:

    Anch'io come te, conoscevo solo quelle siciliane…di Palermo..mi hai proprio incuriosita! BRAVA ^.-

  17. Anonymous dice:

    Buonissimo e bellissimo il tuo blog.
    hai visto il nuovo concorso culinario-fotografico di Santa Cristina?
    perchè non partecipi?..si vince un Ipad2, e vista la tua bravura hai delle ottime possibilità.
    ciao
    ludovica

  18. Tommaso dice:

    Ciao, sto cercando (inutilmente) di mettermi in contatto con te da settimane tramite il modulo di contatto (forse non funziona?).

    Puoi cortesemente provare tu a contattarmi su nonsolopiccante.it oppure a postmaster(AT)nonsolopiccante.it?

    Grazie e buona giornata

  19. io da brava ligure la adoro..però non ci metto il rosmarino…e secondo me deve essere meno di 1 centimetro…e comunque fatta alla ligure nel testo di rame e cotta nel forno a legna…mi permetto di dire che in casa non viene altrettanto buona..ciao Allle!!!!tua latitante blogger Sly!

  20. Love at first bite! dice:

    siii aleee ho proprio la farina di ceci da utilizzare!!! tanti baci cara ale! buon weekend 🙂 <3

  21. Anche io mi aspettavo qualcosa di diverso, l'ho fatta stasera. Penso sia colpa delle panelle. Anche io le ho apprezzate in Sicilia, sono diverse, piu' gustose.

  22. non l' ho mai mangiata, penso proprio che mi sono persa una cosa buonissima!un bacione…

  23. Dany - Ideericette dice:

    Un post carico di ricordi e affetto e le foto sempre più belle… non resta che assaggiarla!

  24. Mathilda Stillday dice:

    Appena trovo la farina di ceci provo a farla! :oD
    Grazie!

  25. I sognatori di Cucina e nuvole dice:

    E' decisamente una delle cose più buone che abbia mangiato in Liguria!
    Ale

  26. nanocucina dice:

    io farinata e panissa le mangerei anche a colazione! invece mi sa che le panelle a colazione sono un po' pesantucce ^^

Trackbacks

  1. […] Farinata ligure Pasta e fagioli Pasta e ceci Panelle siciliane (ma sono fritte!) […]

Rispondi a lerocherhotel Annulla risposta

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.